Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Scontri a Gaza, fonti mediche confermano: nove i morti, 1354 feriti – Repubblica.it

Tra le vittime anche un giornalista dell’agenzia locale Ain Media, ucciso nonostante il giubbotto antiproiettile che indossava. Dei feriti 491 sono stati raggiunti da colpi d’arma da fuoco, una ventina sono donne, 80 minorenni, 33 sono in gravi condizioni

TEL AVIV – Sono nove i palestinesi uccisi ieri nei violenti scontri con l’esercito israeliano sul confine tra Gaza e lo stat o ebraico. Lo confermano fonti mediche della Striscia che parlano anche di 1354 feriti, dei quali 491 raggiunti da colpi d’arma da fuoco. I feriti in gravi condizioni sono 33, ha riferito un portavoce del ministero, Asraf al-Qedra. Tra i feriti ci sono una ventina di donne e 80 minorenni.

Tra le vittime anche il giornalista-fotografo Yasser Murtaja, ucciso nonostante indossasse il giubbotto antiproiettile. Murtaja lavorava per l’agenzia locale Ain Media. Negli scontri altri sei giornalisti sono rimasti feriti.

La protesta, denominata ‘Marcia del Ritorno’, è iniziata il 30 marzo con manifestazioni e sit-in alla frontiera con Israele. Da quel giorno hanno perso la vita 32 palestinesi. Israele ha schierato cecchini e ha assicurato che non permetterà a nessuno di avvicinarsi o oltrepassare la barriera di sicurezza.

Ieri erano circa 20 mila i manifestanti che hanno bruciato copertoni raccolti e accumulati in settimana per alzare colonne di fumo nero e coprire il lancio di sassi e bottiglie molotov.

Sorgente: Scontri a Gaza, fonti mediche confermano: nove i morti, 1354 feriti – Repubblica.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing