Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Salvini, Berlusconi e Meloni: spetta a noi la formazione del governo, no a giochi di palazzo – Rai News

Salvini: continua dialogo, a partire da M5s. “Unica cosa che escludo è governo con il Pd”. E fonti della Lega sostengono che il leader del Carroccio non sia disponibile a un incarico senza una maggioranza chiara Grillo ai cronisti: governo? Rilassatevi succederà una cosa meravigliosa Richetti (Pd): nessuna maggioranza con M5s

08 aprile 2018

Terminato l’atteso vertice del centrodestra ad Arcore. I tre leader “rivendicano la necessità che dopo anni di governi nati da giochi di palazzo, il prossimo esecutivo sia rispettoso della volontà espressa dai cittadini nelle elezioni dello scorso quattro marzo”. Così in una nota al termine dell’incontro a cui hanno partecipato, oltre al padrone di casa Silvio Berlusconi, anche Matteo Salvini e Giorgia Meloni “per concordare la linea comune da sottoporre all’attenzione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in merito alla formazione del prossimo governo”.Rispettare la volontà dei cittadiniIl prossimo esecutivo sia rispettoso della volontà espressa dai cittadini nelle elezioni dello scorso quattro marzo” – si legge ancora nella nota del centrodestra – Quasi il 40 per cento degli italiani ha scelto di dare la propria fiducia ai partiti del centrodestra ai quali oggi spetta, indubbiamente, il compito di formare il governo”. Gli elementi dai quali i tre leader non intendono prescindere sono: “un presidente del consiglio espressione dei partiti di centrodestra, l’unità della coalizione e il rispetto dei principali punti del programma sottoscritto prima del voto, quali il taglio delle tasse, incentivi al lavoro, il blocco dell’immigrazione clandestina, garanzie per la sicurezza dei cittadini e sostegno alle famiglie”. “Cercheremo voti in Parlamento sul programma”Matteo Salvini e Silvio Berlusconi avrebbero, quindi, accolto la proposta avanzata da Giorgia Meloni, nei giorni scorsi. Quella di un governo di centrodestra che affronti la prova dell’Aula e cerchi, su alcuni punti programmatici, i consensi mancanti. Ma il leader della Lega non sarebbe disposto a un incarico senza una maggioranza certa.Salvini: continua dialogo, a partire da M5s. Unica cosa che escludo è governo con PdOltre alla nota del centrodestra, al termine del vertice è uscita una nota distinta di Matteo Salvini. “In settimana continuerò a dialogare con altri (a cominciare da Di Maio) l’unica cosa che escludo è di fare un governo insieme al PD, che ha fatto disastri negli ultimi sei anni. Se ci saranno i numeri per governare sarò orgoglioso di farlo, altrimenti meglio tornare ad ascoltare gli italiani”, scrive Salvini. “Spero che nessuno voglia perdere tempo o tirare a campare senza fare nulla – aggiunge – Io non vedo l’ora di passare dalle parole ai fatti, di mantenere gli impegni presi con voi! Buona serata Amici, vi voglio bene”. Fonti Lega: Salvini non è disposto a un incarico senza maggioranza certaDurante il vertice di centrodestra, Matteo Salvini avrebbe però ribadito di non essere disponibile a ricevere un incarico senza essere certo di avere prima una maggioranza chiara in Parlamento. Lo rendono fonti vicine alla Lega, sottolineando pertanto che Salvini non intende andare alle Camere alla ricerca di voti. Di Maio: Lega si tiene stretto Berlusconi e si condanna all’irrilevanza Quasi immediata la reazione del leader del Movimento 5 Stelle all’esito del vertice di Arcore. “Vedo che la Lega ha promesso il cambiamento, ma preferisce tenersi stretto Berlusconi e condannarsi all’irrilevanza. Adesso per completare l’opera, consiglio a Salvini di chiedere l’incarico di Governo al Presidente Mattarella e di dimostrare come possa governare con il 37%. Da noi la grande ammucchiata non avrà un solo voto. Quando Salvini vorrà governare per il bene dell’Italia ci faccia uno squillo, gli diremo se saremo ancora disponibili a lavorare con lui al contratto di Governo”, scrive su Facebook Luigi Di Maio.Di Maio a pranzo con Grillo e Casaleggio’Vertice’ anche per i 5Stelle. Luigi Di Maio, Davide Casaleggio e Beppe Grillo si trovano a pranzo nella villa del cofondatore del M5s Gianroberto Casaleggio situata a una quindicina di chilometri da Ivrea. Luigi Di Maio su Instagram posta una foto: sono stati allestiti nel giardino esterno dei tavoli da pic-nic per il pranzo, dei gazebo, un calcio balilla. Sul post scrive: ‘Buona domenica a tutti’.Anche Paola Taverna del M5s ha postato su fb una foto in cui gioca a calciobalilla con Grillo al pranzo grigliata nel giardino della villa di Gianroberto Casaleggio cui hanno partecipato anche Di Maio e Grillo a Settimo Vittone (To). Dal parco si è alzato un profumo di grigliata. Taverna scrive su fb: Dopo SUM 2 Sunday.Non è presente Roberto Fico, il Presidente della Camera, che incalzato dai cronisti ha risposto: “Ieri c’era tanto lavoro da fare qui. Ora rappresento tutti gli italiani e come terza carica dello Stato sono ‘terzo’ rispetto alle forze politiche e va bene cosi”’. Grillo: governo? Succederà tutto e sarà cosa meravigliosa”Rilassatevi, andiamo a destra, andi

Sorgente: Salvini, Berlusconi e Meloni: spetta a noi la formazione del governo, no a giochi di palazzo – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.