Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Prima pagina – il manifesto del 04.04.2018 e i primi articoli online

Martedì nero per l’Eliseo. Lo sciopero dei treni blocca la Francia. Contro la riforma delle ferrovie nazionali saranno tre mesi di protesta dura. E tra governo e sindacati scatta la guerra dell’opinione pubblica. In piazza anche lavoratori Air France, netturbini e studenti

La caccia ai vitalizi parte in salita

A. Fab.

La campagna anti casta del Movimento 5 Stelle costretta a fare i conti con i numeri. Difficile anche l’elezione del giudice che manca alla Corte costituzionale

ITALIA

Dj Fabo, il governo difende la norma ’fascista’

Eleonora Martini

Processo Cappato, l’esecutivo a favore della costituzionalità dell’articolo 580 rinviato alla Consulta dalla Corte d’Assise di Milano. L’associazione Coscioni a Fico: «Calendarizzi la legge di iniziativa popolare sull’eutanasia»

Il giudice: «Corretto il licenziamento della mamma di Ikea»

Antonio Sciotto

La donna era stata licenziata in novembre dal negozio di Corsico e aveva fatto ricorso. Non riusciva a rispettare i turni perché, separata, doveva accudire i due figli, di cui uno disabile. Il sindacato aveva organizzato uno sciopero

SCUOLA

Sei in condotta a chi critica l’alternanza scuola-lavoro

Roberto Ciccarelli

Sorvegliato e punito uno studente di Carpi che si è espresso contro lo «sfruttamento» del sistema sul suo profilo facebook: «Non ha rispettato la buona educazione». «Atteggiamento repressivo e antidemocratico» (Associazione Sisma.12). «Vergognosa e gravissima intimidazione» (Movimento giovanile della sinistra)

Spotify sbarca in borsa e vale 30 miliardi

redazione

Nel giorno del suo debutto al Nyse, Spotify segna un +14% a 150,20 dollari ma aveva iniziato gli scambi al 165,9 dollari, cosa che aveva dato all’azienda una valutazione di quasi 30 miliardi di dollari

Il martedì nero di Macron, ferrovieri in rivolta

Anna Maria Merlo

Lo sciopero contro la riforma della Sncf blocca il Paese. Oggi secondo giorno di protesta, che riprenderà l’8 e il 9. Governo e sindacati, la battaglia dell’opinione pubblica. In agitazione anche Air France, netturbini e studenti

Ucciso un palestinese al confine tra Gaza e Israele

Chiara Cruciati

Il ministro della Difesa Lieberman: «Chiunque si avvicini al confine mette la propria vita in pericolo». Poco dopo il 25enne Ahmed Omar Arafa veniva colpito al torace dalle pallottole dell’esercito nella Striscia. Lega araba: subito inchiesta dell’Onu sui fatti di venerdì

La protesta che imbarazza sia Karzai che i turbanti neri

Giuliano Battiston, Emanuele Giordana

Mentre a Kunduz si piangono i 60 civili uccisi nell’ultimo raid dell’esercito contro i Talebani, nell’Helmand continuano manifestazioni, sit-in e sciopero della fame per invocare la tregua. E anche in Pakistan qualcosa si muove

CULTURA

Il fascino discreto dell’en plein air

Arianna Di Genova

«Impressionismo e avanguardie. Capolavori dal Philadelphia Museum of Art», la mostra al Palazzo Reale a Milano che è anche la storia di alcune famiglie di collezionisti, tra cui i fratelli Cassatt e Louis E. Stern

VISIONI

Memorie collettive tra campi e officine

Flaviano De Luca

Rieditati gli album de I dischi del sole, l’etichetta creata nel 1963 da Gianni Bosio e Mario De Micheli. La risposta delle classi popolari alla storiografia ufficiale, uno zibaldone di voci, suoni e idee

Contaminazioni musicali

Marc Tibaldi

Esce il saggio di Emanuele Raganato «DeContaminazione. Saggi di sociologia della musica»

Tulipa Ruiz sul dance floor

Luciano Del Sette

Pubblicato anche in Italia il disco con cui la cantante brasiliana si è aggiudicata nel 2015 un Grammy latin

Michiko Hirayama, la sovversione di una voce

Mario Gamba

Addio alla cantante musa di Giacinto Scelsi. Aveva 95 anni, viveva a Roma, dove si era trasferita da Tokyo, dal 1957. Vocalista contemporanea è stata tra le poche nell’ultimo secolo a lasciare un segno

PERÙ

Fujimori, guerra di potere in famiglia

Paolo Moiola

Nello tsunami che ha travolto l’ex presidente Kuczynski (Ppk), emerge il ruolo dell’ex dittatore e dei suoi figli. Intervista a Ernesto de la Jara, avvocato per i diritti umani

Sorgente: il manifesto del 04.04.2018 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.