Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

“Lula pronto a consegnarsi”

L’ex presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva ha partecipato a una messa in memoria della moglie, Marisa Leticia, scomparsa lo scorso anno, davanti alla sede del sindacato dei metalmeccanici a San Paolo. E’ la prima volta che Lula lascia la sede del sindacato, da quando il giudice Sergio Moro ha emesso nei suoi confronti un mandato di arresto, concedendogli 17 ore per consegnarsi alle autorità. Secondo le indiscrezioni, l’ex presidente, condannato a 12 anni di reclusione per corruzione, sarebbe pronto a consegnarsi alla polizia.Fino ad ora, l’ex presidente brasiliano era rimasto asserragliato nella sede del sindacato dove ha iniziato la sua carriera politica come giovane leader sindacale negli anni Settanta. L’ex presidente si era rifugiato nella sede sindacale nella notte di giovedì dopo che si era diffusa la notizia dell’ordine di arresto.Il caso ha scosso il paese, dove si sono svolte manifestazioni di protesta in oltre 50 città: una folla di decine di migliaia sostenitori dell’ex presidente, dato per favorito alle presidenziali di ottobre, si è riunita sotto la sede del sindacato.Il sistema giudiziario e la polizia brasiliani non considerano Lula un fuggiasco, hanno intanto chiarito rappresentanti dei due settori citati da Agencia Brasil. “Essere fuggiaschi è una condizione specifica. Deve esserci la componente della fuga, il rifiuto di presentarsi in tribunale”, ha sottolineato Antonio Boudens, presidente della Federazione nazionale delle forze della polizia federale. Il presidente del Partito dei Lavoratori, Gleisi Hoffmann, ha fanno notare dal canto suo come Lula non abbia disobbedito ad un ordine di Moro, perché la scadenza fissata per la resa non era obbligatoria: “Aveva la possibilità, offertagli dal giudice, di andare a Curitiba. Non se ne è servito”, ha dichiarato Hoffmann, secondo quanto riportato da ‘O Globo’. Tra i vari tentativi messi in atto dai legali dell’ex presidente c’è intanto anche quello di un ricorso presentato alla Commissione dei Diritti Umani dell’Onu a Ginevra perché chieda al governo di impedire il suo arresto.

Sorgente: “Lula pronto a consegnarsi”

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.