Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Istigava alla Jihad in chat, minorenne individuato a Trieste: era pronto ad attaccare la sua scuola – La Stampa

Istruzioni su come costruire ordigni artigianali e indicazioni per raggiungere lo Stato Islamico e unirsi alle file dei combattenti del Califfato. Questi i messaggi pubblicati dal minorenne, italiano ma di origini algerine, scoperto dalla Polizia postale di Trieste e delle Digos del capoluogo friulano e di Udine.

In un video, diffuso sul suo canale “Telegram”, il ragazzino spiegava quanto fosse facile creare una bomba: «Semplice no, il fratello ci ha messo 15 minuti» aggiungendo che «il materiale è roba semplice che compri al supermercato».

In un altro messaggio, il minorenne chiedeva agli altri utenti: «Salve, come faccio a far passare una cintura esplosiva attraverso le porte automatiche?«. La risposta gli è arrivata in lingua araba: «Si tratta di un materiale plastico inodore per cui è impossibile che venga scoperta sia dai cani addestrati che dagli apparati di controllo degli aeroporti. E´ possibile che superi i controlli dell´aeroporto con la stessa facilità con cui vengono superati da qualsiasi pezzo di plastica. Con la volontà di Allah ne parleremo dettagliatamente nei prossimi giorni dando indicazione su come fabbricarlo».

Sorgente: Istigava alla Jihad in chat, minorenne individuato a Trieste: era pronto ad attaccare la sua scuola – La Stampa

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adsense