Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Cosa sta succedendo nel Pd

Roma, 6 apr. (askanews) – Abbassare i toni, non è il momento delle divisioni interne. E’ quanto chiede Matteo Renzi, nel giorno in cui nel Pd infuria la polemica sulla riunione di ieri tra l’ex segretario, i capigruppi Dem Andrea Marcucci e Graziano Delrio e i fedelissimi Luca Lotti, Maria Elena Boschi, Francesco Bonifazi e Matteo Orfini, presidente del partito. “Non è il momento delle divisioni interne”, è quanto ha ripetuto l’ex premier con chi ci ha parlato oggi.“Chiedo di fermare discussioni e polemiche sbagliate e di rimanere concentrati sul nostro lavoro. Continuo a pensare che al Partito Democratico non servano conte interne e penso che l’Assemblea debba essere il momento della consapevolezza e del rilancio” ha detto il segretario reggente del Partito Democratico Maurizio Martina.“Chiedo unità – aggiunge – e offro collegialità, perché abbiamo bisogno di questo e non di dividerci. Penso che lealtà e autonomia siano impegni essenziali per chi deve guidare una comunità. Il tema non è un reggente o un candidato, ma il futuro del nostro progetto. Quindi prima di tutto le idee. Perché qui c’è da dare una mano insieme per costruire il nostro rilancio nel Paese. Possiamo farcela”.“Condivido quanto detto da Maurizio Martina e Lorenzo Guerini – ha spiegato Matteo Orfini, presidente del Pd – Non abbiamo certo bisogno di alimentare tensioni e polemiche interne, che già tanto male hanno fatto in passato al Partito Democratico”.“In queste ore delicate – ha concluso – stiamo lavorando per preparare la sfida del rilancio del Pd durante una legislatura in cui saremo minoranza in Parlamento, con l’obiettivo di tornare maggioranza nel paese. Concentriamoci su questo”.

Sorgente: Cosa sta succedendo nel Pd

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing