Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Unione Inquilini: I candidati alla Regione Lazio si impegnano a portare in Consiglio i punti programmatici sulla casa | Unione Inquilini Roma

A poche ore dallo spoglio dei risultati delle votazioni nazionali e aspettando i riscontri della Regione Lazio, vogliamo parlare di contenuti.L’unione Inquilini nei giorni scorsi ha infatti invitato i candidati di diversi partiti a un confronto sul contributo programmatico per le elezioni regionali stilato dal nostro sindacato. Un documento sul quale si è cercato un confronto per capire quali possano essere le direttive future sulle politiche abitative. Le assemblee, la prima presso via Tor di Schiavi  il 17 febbraio, la seconda il 23 febbraio presso la storica sede dell’unione inquilini di Primavalle, hanno visto la partecipazioni dei candidati invitati che all’unanimità hanno affermato la volontà di portare avanti i contenuti qualora eletti in Consiglio.Tra gli interventi quello di Sandro Medici che ha attaccato duramente la giunta uscente in merito alla legge sulla cosiddetta rigenerazione urbana che, nella sostanza, è un regalo ai costruttori. Il candidato per Potere al Popolo ha così ironicamente spiegato: “Come mai cose così di buon senso, come quelle proposte dall’UI, che potrebbero risolvere in maniera definitiva la sofferenza abitativa non vengono realizzate? La risposta è semplice: perché confliggono con gli interessi della speculazione immobiliare che la classe politica di governo difende!”Anche Massimo De Simone (PD) si è detto d’accordo con la nostra piattaforma: “Nel primo mandato Zingaretti ha dovuto dedicarsi maggiormente al tema del risanamento dei conti per il disastro lasciato dalle destre, mentre in questa seconda stagione ci impegneremo proprio sul tema del cambiamento. In questo quadro, stanno le politiche abitative e il tema del recupero che pone l’UI”.Davide Porrello (5 Stelle) si è detto disponibile a proseguire nel percorso indicato dall’UI e ha rilanciato: “Ora dobbiamo dare risposte non emergenziali ma strutturali. In questo senso, le proposte dell’UI sono particolarmente valide.Carlo Piccozzi (Lista civica per Zingaretti) pur ammettendo di non essere particolarmente preparato sulle questioni abitative, ha affermato di voler seguire le tematiche poste nell’assemblea con impegno e assiduità, anche mettendo a disposizione le proprie competenze (è stato fino a pochi mesi fa  giornalista de la Repubblica).L’ultimo intervento è stato di Fabrizio Modoni (LEU): “Voglio esprimere il mio pieno sostegno alla piattaforma dell’UI. Un sostegno che non sopraggiungel all’ultimo, durante la campagna elettorale, ma che si è consolidato in un percorso comune di incontri e manifestazioni che si sono svolte in questi anni.”L’ Unione Inquilini dopo aver fatto gli auguri a tutti i candidati ha dato, in entrambe le assemblee, appuntamento a dopo le elezioni. Ora all’impegno assunto collettivamente in Assemblea, deve seguire un lavoro che possa tradurre in fatti operativi i punti programmatici proposti dall’unione Inquilini.

Sorgente: Unione Inquilini: I candidati alla Regione Lazio si impegnano a portare in Consiglio i punti programmatici sulla casa | Unione Inquilini Roma

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing