Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

TRASPORTO PUBBLICO A ROMA: ATAC altri 130 lavoratori licenziati!

TRASPORTO PUBBLICO A ROMA: ATAC altri 130 lavoratori licenziati!

Sono i lavoratori che si occupano della manutenzione dei mezzi, sono i lavoratori della Corpa azienda che ha in APPALTO questo lavoro da tre anni. Di loro un po’ si parla ma nessuno fuori dell’Atac sa quanti sono i licenziati di tutte le altre aziende in appalto.

Gli autobus dell’ATAC si fermano in continuo, la “gente” che prende i mezzi finisce a piedi sempre più spesso, saltano le corse perché dai depositi gli autobus non riescono proprio ad uscire.. e il biglietto però negli anni è aumentato.

DI CHI È LA COLPA?

ATAC ha un debito di 1,5 miliardi di euro circa.

In ATAC sono state assunte troppe persone ma non ci sono gli operai per il rimorchio e la riparazione dei mezzi?

Mancano quelli che sistemano le macchinette obliteratrici, quelli che tengono in funzioni le cassaforte.

Mancano quelli che si occupano delle pulizie e quelli che recuperano rifiuti speciali.

Mancano quelli che si occupano della pubblicità.

Mancano quelli che cucinano e aprono le mense per i lavoratori.

Mancano quelli che si preoccupano di vigilare le stazioni. E per questo si fanno gli appalti..

Tra un po’ ci diranno che per portare i mezzi bisognerà dare l’appalto a qualche ditta esterna, lo hanno fatto già per garantire le sostituzioni estive.

Quando poi i soldi finiscono, i padroni come quelli della CORPA: buttano per la strada i lavoratori!

DI CHI È COLPA?

Sicuramente di tutti quelli che “mancano” all’ATAC !

Deve essere così visto che sono i primi ad essere licenziati.

Sicuramente è colpa delle lavoratrici e dei lavoratori dell’ATAC che non fanno nulla!

Deve essere così visto che il primo atto di un piano aziendale NON ancora approvato dal Giudice è l’aumento di 3 ore per tutti i lavoratori, a parità di salario.

Sicuramente dei cittadini che non pagano i biglietti.

Deve essere così visto che nel 2012 quando la Regione tagliava del 40% i finanziamenti al trasporto pubblico, il sindaco di allora aumentava del 50% i biglietti e … assumeva amici di partito e amichette, non certo per pulire, riparare o controllare i mezzi! E non dimentichiamo chi si stampava in proprio centinaia di migliaia di biglietti in proprio..

Ora in tanti si sbracciano per dire che è colpa della GESTIONE PUBBLICA dell’azienda.

Ma qualcuno si ricorda che ATAC è di fatto un’azienda GIÀ’ PRIVATA??

Dal 1990 al 2000, le aziende municipali (proprietà e controllo pubblico) sono diventate società partecipate, nessuno allora poteva sognare debiti simili, era l’epoca del Privato è bello!

IL SOGNO REALIZZATO di qualsiasi imprenditore, di qualsiasi banda di affaristi e politicanti: gestire i fondi e il lavoro PUBBLICO con le regole del “libero” mercato, il padrone sono io e faccio come mi pare tanto poi a pagare è tutta la collettività!

MA ORA COME SI RISOLVE?

L’unico obiettivo che risponde alle necessità della “gente”, lavoratrici, lavoratori, giovani o disoccupati, pensionati o studenti è che il TRASPORTO PUBBLICO diventi PUBBLICO davvero!

Ad iniziare dalla REINTERNALIZZAZIONE dei lavoratori che “MANCANO” ad ATAC!

Ogni altra proposta (cooperative, assunzioni attraverso agenzie interinali..) E’ COLLABORAZIONISMO SINDACALE con chi ha distrutto l’ATAC e messo sul lastrico questa città.

Per tutti i lavoratori colpiti da licenziamenti o dalla riduzione salariale o aumento di carichi di lavoro e dei pericoli per la sicurezza, possono contare su SGB rivolgendosi ai contatti del sindacato.

Per chi non vuole chinare la testa! Per chi vuole farla finita con i sindacati complici!

 

CORPA-ATAC: IL LAVORO VA PAGATO, “LO PREVEDE LA LEGGE”.

Sorgente: TRASPORTO PUBBLICO A ROMA: ATAC altri 130 lavoratori licenziati!

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adsense