Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Salvini: «Governo politico o nuovo voto, spero nel Pd». E sulle tasse sfida la Ue – Pif: «Pd, alleati con il M5S»

Il leader della Lega: «Presenteremo una manovra alternativa a quella di Bruxelles». La scadenza cruciale è il 10 aprile, quando il Parlamento approverà il nuovo def

(Ansa)
(Ansa)

«Stiamo lavorando, entro aprile qualunque sia il governo c’è una manovra economica da preparare. Leggo che Bruxelles vuole nuove tasse, noi presenteremo una manovra alternativa fondata sul contrario: meno tasse». Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, interpellato sui punti programmatici in preparazione per un eventuale governo di centrodestra, arrivando alla prima assemblea dei parlamentari eletti. Secondo Salvini, «a Bruxelles saranno contenti perché tutti sono contenti se l’Italia cresce». Prima di lui, era stato il capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, a concentrarsi sulla scadenza della manovra, indicano il Documento di economia e finanza, che «dovrà essere approvato a maggioranza», come il banco di prova di possibili intese: «Questa sarà l’occasione per trovare le convergenze sui temi con le altre forze politiche», aveva detto al Corriere.

«Di nuovo al voto? Non faremo pastrocchi»

«Una cosa alla volta. Sicuramente non si fanno pastrocchi». Così Matteo Salvini ha risposto a chi gli chiedeva se a suo avviso si deve tornare al voto nel caso non si riuscisse a risolvere il rebus della formazione del governo. «No, leggo tante fantasie sui giornali, adesso ci prepariamo come Lega: la coalizione è quella conservatrice e poi ascolteremo tutti». Così Salvini ha risposto invece sull’ipotesi di gruppi parlamentari unici del centrodestra, arrivando alla prima assemblea dei parlamentari eletti, alle Stelline di Milano.

«O governo o la parole torna agli italiani»

La scadenza politica ravvicinata, come è noto, è la manovra economica, il def che il nuovo parlamento (ma con il governo Gentiloni ancora in carica) dovrà varare entro il 10 aprile prossimo. E sempre Salvini, tornando a parlare nel pomeriggio ha di nuovo ribadito la sua linea: «presenteremo una manovra alternativa a quella voluta dalla Ue, vale a dire con meno tasse». La rotta di collisione nei confronti delle istituzioni comunitarie è stata sottolineata da Salvini in un altro passaggio: « «Io farei domattina una legge elettorale che dà un premio alla coalizione o al partito più votato – ha aggiunto in una conferenza stampa -. Ma credo poco ai governi tecnici a tempo per fare una o due riforme, che rischiano di essere al servizio di Bruxelles». E quindi, secondo il leader leghista «o c’è un governo o la parola torna agli italiani».

L’appello al Pd, il no di Rosato

Comunque sia, Salvini ha lanciano anche un appello al Pd: «Spero siano a disposizione per dare una via d’uscita al paese, a prescindere da chi uscirà dalle primarie» ha detto il segretario della Lega. Quindi un appoggio dem anche a un governo di centrodestra? «Se tutti dicono che al centro c’è il lavoro, su questo il nostro programma ha proposte concrete e realizzabili». Poco dopo ecco la replica dell’ex capogruppo dem Ettore Rosato, che però suona come un no: «La Lega non si nasconda dietro a pretesti e costruisca le condizioni per un governo con chi ha i suoi stessi programmi e toni. Il senso di responsabilità lo devono avere tutti e la nostra risposta al richiamo di Mattarella è scontata ma i primi a essere richiamati alla responsabilità sono quelli che hanno avuto il mandato dagli elettori e vinto le elezioni».

Bossi: «Salvini premier solo con il sì di Berlusconi»

«Berlusconi ha detto che lo fa diventare premier e se lo ha detto Berlusconi…»: così Umberto Bossi ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano se Matteo Salvini abbia la forza di diventare premier. «Lo vuole diventare – ha detto il fondatore della Lega arrivando all’assemblea dei neo-eletti del Carroccio con Salvini – ma può farlo se ha l’appoggio di Berlusconi. E molti possono dargli una mano. Chi? Tutti. Mica si può mandare per aria la Lega».

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing