Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Prima Pagina – Il Manifesto e i primi articoli online

15 morti, 1.500 feriti: i soldati israeliani sparano su donne e bambini nel Giorno della Terra che ha visto 20mila palestinesi in marcia a Gaza «per il ritorno», verso il confine con Israele. Una strage annunciata da Tel Aviv. Mustafa Barghouti al manifesto: «Dall’Europa solo slogan»

Barghouti: unità e mobilitazione popolare

Michele Giorgio

Secondo il teorico della resistenza non violenta anche Hamas comprende che solo la mobilitazione popolare e pacifica può raggiungere gli ‎obiettivi che sono di tutti i palestinesi

Commenti

Il «panico» del ritorno uccide la pace

Zvi Schuldiner

Di fronte a un atto simbolico evocante l’idea del ritorno, l’uso della forza da parte israeliana è un messaggio ben chiaro: chi vuole attraversare la frontiera può essere solo un uomo morto

Internazionale

Truppe francesi a Rojava. Erdogan: «Sarete target»

Chiara Cruciati

Indiscrezioni dopo l’incontro all’Eliseo tra il presidente Macron e una delegazione curdo-siriana: secondo Le Figaro, truppe speciali sarebbero dirette a Manbij. Intanto ad Afrin Ankara trasferisce 13.400 jihadisti e impedisce il rientro degli sfollati

Politica

Berlusconi batte un colpo

A. Fab.

Il Cavaliere prova a fermare la fuga dei suoi: “I più fedeli, vedi Tajani e Casellati, vengono premiati”. E intanto tenta due strade per tornare candidabile: al tribunale di sorveglianza di Milano e, in tempi più lunghi, a Strasburgo

INTERVISTA

Una commedia contro la strategia della paura

Antonello Catacchio

Parla Antonio Albanese, regista di «Contromano». Il titolare di un negozio di calzini decide di «rimpatriare» il suo concorrente africano. «Si stanno ribaltando i princìpi, è un momento difficile e un certo tipo di politica se ne approfitta. Conta il dialogo, il confronto fra culture diverse, il contatto umano»

Italia

«No al debito ingiusto», De Magistris va alla guerra

Adriana Pollice

Contro la decisione della Corte dei Conti, che ha condannato il Comune di Napoli al pagamento di 85 milioni, un buco risalente al post terremoto del 1980, il sindaco chiama alla mobilitazione il 14 aprile in piazza Municipio: «È usura di stato»

Napoli sotterranea, al via i ricorsi contro il lavoro nero

Adriana Pollice

Sedici le cause intentate dai legali dell’Ex Opg per «il mancato pagamento a titolo di compensi per lavoro straordinario, supplementare, festivo, ferie non godute, permessi non retribuiti, trattamento di fine rapporto»

Reportage

La lotta di Volokolamsk per tornare a respirare

Yurii Colombo

«Dal 2016 lacrimano sempre gli occhi», raccontano gli abitanti. I gas e il fetore delle discariche a cielo aperto portano ricoveri e malattie. Mosca e il presidente Putin non rispondono. La protesta dilaga a Voskreseniya, Noginsk, Naro-Fominsk

Brevi dal mondo: Libia, Cina, Corea del Nord

Red. Esteri

Liberato il sindaco di Tripoli, dietro il rapimento appalti per la ricostruzione. Secondo Pechino nessun danno dal ritorno della stazione spaziale Tiangong-1, solo un bello show. Dopo Xi anche il Giappone punta all’incontro con Kim

Cultura

Le trappole attive del socialismo

Giorgio Fazio

Un incontro con il filosofo e politologo tedesco Axel Honneth, in Italia per una serie di conferenze proprio durante i giorni del terremoto elettorale. «La sinistra dovrebbe avere il coraggio di rendere nuovamente plausibile l’idea di una forte regolazione politica dell’economia e della finanza»

La fortuna editoriale di papa Francesco

Luca Kocci

Un percorso di letture, senza agiografie, sulla figura di Bergoglio e il suo papato. Dal libro di Andrea Riccardi a quello, più critico, di Marco Marzano

Visioni

Nel bosco gaudente di Falstaff

Gianfranco Capitta

La Staatsoper Under den Linden di Berlino ospita l’allestimento di Mario Martone dell’opera verdiana. Orchestrata da Daniel Barenboim, ha nella voce grinta e fisico di Michael Volle un grande interprete

Anthus, il crooner del Mediterraneo

Luigi Onori

Con il terzo album «Calidoscopic», l’artista di origini siciliane ma formatosi a Dublino – crea una musica meticcia dove si ritrovano elementi jazz ed etnici

Ballard, un’estrema modernità

Primo Moroni

Osservava Nietzsche: «C’è in giro una moltitudine di ‘piccoli suonatori di corno’, la cui soluzione al caso e alla difficolta’ del moderno è cercare di ‘non vivere’ affatto: per loro ‘divenire mediocri’ è ormai l’unica morale che produce senso»

Trauma e politica

Mauro Grimoldi

Quando l’immaginario di popola di terribili scene

Il carnevale di Siwa Mgoboza

Manuela De Leonardis

Un incontro con l’artista di Cape Town, che ha inventato un territorio un po’ magico, l’Africadia

Gioco di ruolo con il feticcio

Arianna Di Genova

Alla Galleria nazionale di Roma la collettiva «I is an Other», a cura di Simon Njami, con trentaquattro artisti africani che ragionano intorno al tema dell’alterità

Frankenstein, il pop è mostruoso

Guido Mariani

La storia della creatura riportata in vita da un dottore visionario ha ispirato una sfilza di musicisti, da Screamin’ Jay Hawkins ai Metallica. Ecco come canzoni, spettacoli, musical e colorite messe in scena hanno ricalcato in vari modi le vicende create dalla scrittrice inglese

Sorgente: Prima Pagina – Il Manifesto | Giornalone

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing