Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Non lasciamo soli i lavoratori del teatro Goldoni – Potere al popolo 

Ma voi l’avete seguita questa storia?Da giorni c’è un gruppo di lavoratori che subisce critiche e pressioni aziendali.Sono le lavoratrici e i lavoratori del teatro Goldoni.La scorsa settimana hanno scioperato, era il giorno di un comizio della Lega Nord in città, motivando lo sciopero così:”A distanza di una settimana da una splendida iniziativa sull’olocausto e sul fascismo non abbiamo intenzione di prestare il nostro lavoro per permettere lo svolgimento di un’iniziativa nella quale parlerà il sopraccitato Lorenzo Gasperini. Personaggio che non ha mai nascosto le sue simpatie verso il regime fascista. Sono famose le sue dichiarazioni violente contro i gay, i ROM e le donne (chiamate cagne). Famosa la sua dichiarazione in cui incitava il partito neofascista Casapound a prendere le armi. “I lavoratori e le lavoratrici che hanno scioperato quel giorno sono tutti precari, nessuno di loro ha un contratto a tempo indeterminato. Sono finiti sotto attacco per aver semplicemente esercitato un loro diritto.Sono stati coraggiosi, non vanno lasciati soli.Sempre più si cerca di tappare la bocca ai lavoratori, di restringere gli spazi di democrazia dentro i posti di lavoro.Possiamo sostenerli firmando la petizione riportata qui https://goo.gl/1AP9Eh scrivendo a goldoni.nonlasciamolisoli@gmail.com

Sorgente: (3) Facebook

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.