Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

M5S-Lega, perché è un’alleanza impossibile – Il Fatto Quotidiano

M5S-Lega, perché è un’alleanza impossibileElezioni Politiche 2018

Articoli di Cristian Giaracuni

In questi anni, quelli che ne capiscono (commentatori e giornalisti) hanno stabilito che l’unico alleato possibile dei Cinque stelle fosse la Lega, perché anche il Movimento, come la Lega, sarebbe anti-europeista, perché, come la Lega, sarebbe contro gli immigrati, perché, come Lega, sarebbe un movimento populista e antisistema, quindi di destra, magari filofascista.

Se uno volesse andare oltre la semplificazione “M5S=Lega”, si chiederebbe su quali punti programmatici dovrebbe basarsi un’eventuale alleanza, a parte la presunta comune etichetta di populismo. E scoprirebbe che i punti di contatto sono praticamente assenti. Per capirlo basterebbe andare a vedere le proposte avanzate dai due partiti durante l’ultima legislatura e ribadite in campagna elettorale.

Il reddito di cittadinanza, ad esempio, cavallo di battaglia dei 5stelle da prima che entrassero in Parlamento, per la Lega è fumo negli occhi. Anche se utile ad aiutare gli italiani, ha sempre incontrato l’opposizione di Matteo Salvini, anzi forse proprio per quello, considerando che senza italiani morti di fame l’immigrato farebbe meno paura e la Lega perderebbe il suo core-business.

La Lega, un tempo secessionista, ora si accontenta delle autonomie locali ma guai a parlare con Salvini di accentramento mentre Luigi Di Maio non nega di voler riportare alcune competenze, per esempio in ambito sanitario, in capo ai Ministeri.

Sul tema tasse la Lega propone la flat tax, utilissima per far risparmiare i ricchi, che il M5S giudica a fortissimo rischio incostituzionalità, dato il suo evidente contrasto con il principio della progressività sancito dalla Carta. Per i 5stelle si parla soprattutto di lotta totale all’evasione fiscale, mentre la Lega parla di “pace fiscale”, cioè di condono tombale con cui premiare i furbi e penalizzare i soliti fessi.

Mentre i 5stelle chiedono di rafforzare la magistratura e gli strumenti investigativi, tipo l’istituzione dell’”agente provocatore”, la Lega parla, ancora, di separazione delle carriere tra magistratura inquirente e giudicante.

Sorgente: M5S-Lega, perché è un’alleanza impossibile – Il Fatto Quotidiano

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.