Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Loro sono le persone che lottano in Polonia per il diritto all’aborto | Euronews

Donne e uomini in tutta la Polonia stanno organizzando una strenua resistenza per dire no ai tentativi del governo di restringere l’accesso all’aborto nel Paese.Finita la loro giornata di lavoro, agricoltori, professori, manager d’azienda e architetti scendono in piazza e per le strade assieme alle attiviste per il diritto all’aborto, radunando persone e consensi per la causa. Passano il tempo a pianificare dimostrazioni e picchetti, stampano volantini, ospitano dibattitti e promuoveno le iniziative sui social media, pronti a reagire di persona a qualsiasi sviluppo istituzionale.”A volte dobbiamo organizzarci in un paio di giorni”, spiega Marta Lempart, 39enne manager di un’azienda di costruzioni e nota per essere la leader di Strajk Kobiet, Sciopero delle Donne Polacche.Il gruppo, che conta più di 60mila follower su Facebook, era in prima fila per lo sciopero nazionale del Lunedì Nero nel 2016 che ha avuto un ruolo decisivo nel fermare i legislatori ed impedire loro di votare per la messa al bando dell’aborto.

Ora vogliono ripetersi in risposta ad una bozza di legge discussa questa settimana che vuole mettere fuori legge gli aborti effettuati a causa di malformazioni genetiche nel feto.

Questa casistica comprende il 95% degli aborti effettuati legalmente in Polonia dove le interruzioni di gravidanza sono consentite solamente in due altre circostanze: se la vita della madre è a rischio o quando la gravidanza è conseguenza di un incesto o di una violenza sessuale.

Più di 200 Ong nel mondo hanno firmato una petizione, giovedì scorso, in cui si condanna la proposta di legge: “metterebbe a rischio la vita delle donne e violerebbe le obbligazioni della Polonia nei confronti dei diritti delle donne riconosciuti internazionalmente”.

Marta sostiene che molti dei membri del network che sta protestando non sono necessariamente a favore dell’aborto ma che si battono in seguito ad esperienze personali oppure perché preoccupati dalla volontà restrittiva del legislatore.

Ci tiene a respingere l’idea che celebrità e politici abbiano un ruolo importante in questa lotta. “Il movimento”, dice, “è nato come una coalizione di persone ed è finito come tale”.

“Il movimento è nelle nostre case… Siamo noi”.

Sorgente: Loro sono le persone che lottano in Polonia per il diritto all’aborto | Euronews

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing