Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Calenda si iscrive al Pd, Gentiloni ringrazia. Portavoce Renzi: falso che va a sciare – Rai News

06 marzo 2018Si sono concluse le operazioni di scrutinio dei voti al Viminale. Alcuni dati sono da considerare ancora provvisori: alla Camera, infatti, devono essere ripartiti ancora 10 seggi dopo che alcuni verbali sono stati inviati direttamente alle Corti di appello che, come previsto dalla legge, provvederanno alla proclamazione degli eletti. Alla Camera, pertanto dal sito del Viminale risultano ripartiti 607 seggi, cui vanno aggiunti i 12 del voto degli italiani all’estero e il seggio della Valle d’Aosta, e arriveranno a quota 630 con i dieci all’esame delle Corti d’appello. Al Senato, invece, la ripartizione dei seggi è completa.Alla coalizione di Centro Destra va un totale di 260 seggi (di cui 109 guadagnati nell’uninominale).Tra i partiti della coalizione, calcolando solo il proporzionale, la Lega prende 73 seggi, seguita da Forza Italia con 59 e Fratelli d’Italia con 19. Il secondo gruppo alla Camera sarà quello dei Cinque Stelle che conquistano in totale 221 seggi, di cui 133 all’uninominale. Al terzo posto la coalizione di Centro sinistra con un totale di 112 seggi, di cui 24 nell’uninominale e 86 nel proporzionale (tutti PD). Liberi e Uguali guadagna 14 seggi, tutti nel proporzionale.Nessun seggio per le altre forze politiche.”Ripescati” molti non elettiIl nuovo meccanismo elettorale prevede che ai seggi assegnati con il metodo proporzionale si sommino quelli conquistati con il sistema uninominale. E’con questo meccanismo di recupero che sono stati ripescati per la Camera, tra gli altri, Franceschini, Boldrini, Minniti, Bersani, Martina, Orlando, Fassino,Gelmini, Biancofiore,Fratoianni,Fiano,Serracchiani, Sgarbi, Lucia Annibali. Per il Senato, invece, il Viminale non ha ancora chiuso i lavori per assegnare tutti i seggi.Rebus per Mattarella Intanto prosegue il dibattito polico: Salvini si dice pronto a un esecutivo del centrodestra. “Inizia la terza repubblica”, esulta intanto Di Maio. Il leader M5s sarà nella sua Pomigliano, ad Acerra e a Volla. La Commissione europea ribadisce “fiducia in Mattarella per la formazione di un Governo stabile”. Nelle reggionali in Lombardia stravince Fontana, mentre nel Lazio siconferma Zingaretti.Calenda: mi iscrivo a Pd, il partito va risollevato”Non bisogna fare un altro partito, ma lavorare per risollevare quello che c’è. Domani mi vado a iscrivere al Pd”: lo annuncia su Twitter il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda. “Condivido in pieno linea su no Governo con 5S, non commento percorso congressuale e timing dimissioni perché non iscritto al PD – scrive ancora Calenda – trovo fuori dal mondo l’idea che la responsabilità della sconfitta sia di Gentiloni, Mattarella (x voto 2017) e di una campagna troppo tecnica”.

Sorgente: Calenda si iscrive al Pd, Gentiloni ringrazia. Portavoce Renzi: falso che va a sciare – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing