Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Prima Pagina – Il Manifesto e i primi articoli online

La riforma dell’ordinamento penitenziario, fiore all’occhiello del ministro della giustizia Orlando, finisce nell’urna (funeraria). Gentiloni la congela rinviandola al dopo voto. Proteste e delusione del Garante nazionale dei detenuti e dei Radicali. Le destre esultano

«Fermare i fascisti con la cultura. E quando serve con la polizia»

Andrea Fabozzi

Carla Nespolo e la manifestazione di sabato 24 a Roma. «Preservare l’unità antifascista, anche dopo le elezioni. Aver dovuto ritirare l’adesione al corteo di Macerata è stata una ferita, quel giorno è venuto fuori il cuore antifascista di questo paese»

Grossi: astensionismo inaccettabile

a. fab.

Il presidente della Corte costituzionale al suo ultimo atto: la Consulta deve saper anticipare quelle soluzioni che poi sono destinate ad apparire scontate

Gentiloni già a caccia dei voti degli ex Pd

Daniela Preziosi

Il premier fa scouting a sinistra, il presidente del senato replica rilanciando l’unità per il dopo-voto. Mdp: il congresso prima del 4 marzo. Fredda Si. Boldrini, lo sfottò a Salvini è virale: «Paura eh?»

Juncker a gamba tesa sul voto crea il panico

Andrea Colombo

Il presidente della Commissione Ue prevede «lo scenario peggiore, un governo non operativo». E manda i mercati in tilt. Gentiloni irritato: «Le elezioni non sono un salto nel buio». E arriva la rettifica

Italia

Urbanistica “di consumo”, Firenze fra i battistrada

Riccardo Chiari

Palazzi storici trasformati in residence, antichi negozi sfrattati, deregulation normative: le trasformazioni del tessuto urbano a tutto vantaggio dell’economia finanziarizzata. Le voci critiche degli urbanisti in un incontro di Potere al Popolo: “Anche la casa passa da diritto a oggetto di investimento, posta sullo stesso piano di merci e titoli”.

Gran Bretagna, sciopero di 14 giorni contro la riforma delle pensioni

redazione

È il più grande sciopero che il settore universitario inglese abbia conosciuto, la risposta al progetto delle amministrazioni universitarie di cambiare il sistema pensionistico che porterebbe – secondo i sindacati – a una perdita media di circa 10 mila sterline all’anno per le pensioni dei docenti

Rifugiati a digiuno contro le deportazioni israeliane

Chiara Cruciati

Oltre 750 richiedenti asilo rinchiusi ad Holot iniziano lo sciopero della fame dopo l’arresto di sette eritrei che hanno rifiutato di andare in Ruanda. Fuori dal centro di detenzione centinaia in marcia

Silenzio di tomba sui rischi di una catastrofe nucleare

Patricia Lombroso

Per Theodore Postol, autore del nuovo rapporto del Bulletin of Atomic Scientists, «l’idea che hanno al Pentagono di una guerra nucleare limitata e dagli effetti controllabili dovrebbe preoccupare tutti»

L’ansia di controllo sul corpo estraneo

Marco Bascetta

«I nuovi volti del fascismo» dello storico Enzo Traverso, per ombre corte. Il postfascismo non ha alcun progetto di società futura, nessun inedito sistema sociale da proporre. Liberato dalla funzione anticomunista, si permette posture antiliberiste, antiborghesi e filo operaie

Visioni

La cultura nel disastro «capitale»

Gianfranco Capitta

Aria di tempesta al Teatro di Roma, uno dei sette nazionali, fregio «culturale» residuo della giunta Raggi, dopo la brutta storia del cinema estivo a Trastevere, scippato dall’assessore vicesindaco Bergamo.

Riondino ispettore nella Sicilia western di Camilleri

Stefano Crippa

Lunedì 26 febbraio in prima serata su Rai 1 l’adattamento di un romanzo dello scrittore ambientato nell’ottocento, «La mossa del cavallo». L’attore pugliese nei panni di Giovanni Bovara intransigente «ispettore ai mulini» nato a Vigata ma sempre vissuto a Genova

Vittime e carnefici, la metafora dell’ambiguità

Gianfranco Capitta

Angelo Savelli adatta per il teatro di Rifredi un’opera del drammaturgo spagnolo Josep Maria Mirò. «Il principio di Archimede», un testo dai connotati di forte attualità sul tema delle molestie

La lotta dei mini-theater in Giappone

Matteo Boscarol

Le sale cinematografiche indipendenti in Giappone risalgono se non alla notte dei tempi a molti decenni fa, solo per restare in un periodo che fu caratterizzato anche da un fervore culturale a tutto campo, sul finire degli anni sessanta spesso cinema significava anche commistione con le altre arti visive.

Storie di vita nella lunga notte di Pinter

Gianfranco Capitta

«Night Bar» di Valerio Binasco realizzato mettendo insieme quattro testi del drammaturgo britannico. Un viaggio divertente e al contempo amaro tra sensi e sentimenti che tutti ci troviamo a frequentare

Francia Italia, scontro tra cenerentole

Peter Freeman

Si gioca la terza giornata del Sei Nazioni di rugby. Gli azzurri a Marsiglia venerdì (DMax, 21) contro la nazionale transalpina, sfida tra le ultime in classifica. Sabato Irlanda-Galles e Scozia-Inghilterra.

Sorgente: Prima Pagina – Il Manifesto | Giornalone

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing