Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Prima Pagina – Il Manifesto e i primi articoli online

La voragine del conflitto siriano si allarga. I combattenti pro-Assad entrano ad Afrin, accolti dai curdi delle Ypg, ma Ankara non cede e li bombarda. Nuova strage a Ghouta est, decine e decine le vittime. E Mosca ora ammette: soldati russi uccisi a Deir Ezzor dai raid Usa

Politica

Vincolo di mandato, la riforma ha i numeri

Andrea Fabozzi

Anche Berlusconi, come Di Maio, vuole cancellare l’articolo 67 della Costituzione. Tutti assieme, con Salvini e Meloni, possono raggiungere la maggioranza qualificata e evitare anche il referendum. Il Cavaliere annuncia il suo programma e va in bambola sulla giustizia: promette elggi ordinarie impossibili e revisioni costituzionali non necessarie

Politica

La partita della Bce su allunga su palazzo Chigi

Andrea Colombo

La vicepresidenza allo spagnolo de Guindos è un segnale preoccupante per l’Italia che di qui all’anno prossimo dovrà affrontare il nodo dei conti pubblici. Ma se la situazione dovesse diventare drammatica a possibilità di un Draghi catapultato a palazzo Chigi diventerebbe più che mai concreta

Economia

Honeywell delocalizza in Slovacchia

Serena Giannico

La multinazionale Usa è stata irremovibile: la produzione in un’impresa fotocopia all’Est. Annunciato un investimento di 32,3 milioni e 130 nuovi occupati a Presov

Referendum Groko, iscritti Spd al voto

Sebastiano Canetta

Alle urne per la ratifica del «contratto di coalizione» con Angela Merkel firmato a inizio mese dall’ex segretario Martin Schulz. L’esito ufficiale sarà reso pubblico due giorni dopo, in contemporanea con la chiusura dei seggi italiani

Ghouta est muore di bombe e di fame

Chiara Cruciati

Da domenica il governo di Damasco ha lanciato un’ampia controffensiva, è crisi umanitaria senza precedenti. Guerra di numeri sulle vittime, mentre fonti vicine alle opposizioni e allo Stato parlano di negoziati in corso

Internazionale

Abu Mazen: «Conferenza internazionale per la Palestina»

Michele Giorgio

Il presidente dell’Anp ieri al Palazzo di Vetro ha rivolto un appello al riconoscimento immediato dello Stato di Palestina e alla creazione di un meccanismo internazionale per la questione palestinese. In Cisgiordania continua a crescere il numero dei coloni israeliani.

Cultura

Una nostalgia chiamata Faroe

Ingrid Basso

Un incontro con Siri Ranva Hjelm Jacobsen, scrittrice danese al suo esordio con il romanzo «Isola», che sarà presentato venerdì 23 nell’ambito del festival di leteratura e cultura nordica I Boreali, a Milano

All’ascolto del territorio ferito

Giulia Menzietti

Mario Cucinella, curatore presenta Arcipelago Italia, il padiglione nazionale che si potrà visitare a partire dal 26 maggio prossimo in Laguna

La difesa della lingua non è un anacronismo

Alberto Giovanni Biuso

Ogni decisione politica sull’idioma che parla una comunità è delicatissima, porta con sé conseguenze radicali: la pubblicazione degli atti di un convegno e una giornata di studio, per Meltemi, dove si tutela l’italiano nell’epoca dell’anglofonia globale

Un veleno come antidoto al machismo

Benedetto Vecchi

L’ultimo romanzo della scrittrice francese Fred Vargas, «Il morso della reclusa» (edito da Einaudi), indaga la guerra degli uomini contro le donne

I fantasmi di Gus Van Sant

Cristina Piccino

«Don’t Worry, He Won’t Get Far on Foot» arriva in concorso il nuovo film del regista americano. Non un biopic sul celebre disegnatore, interpretato da Joaquim Phoenix, al centro i conflitti di un uomo tra alcolismo rabbia e ironia

Campioni in tuta contro Trump

Nicola Sellitti

Prosegue la campagna di resistenza contro le politiche dell’inquilino della Casa Bianca. Ultima in ordine di tempo la sciatrice la Vonn, sempre in prima fila Lebron James

Il muro del suono di Matthew Lee

Fabio Francione

È la lingua e non un nome a far paese e a dir di più del suo «nom de plume» è l’italianità dell’artista pesarese, che fa il suo esordio su disco con «Piano Man». Il 22 e 23 febbraio in concerto a Roma

A Rio tra mutazioni di identità e desiderio

Giovanna Branca

Incontro con la regista greca Evangelia Kranioti che ha presentato nella sezione Panorama il suo documentario «Obscuro Barroco». «Luana era il personaggio giusto per raccontare la città e le sue continue trasformazioni, e se ne facesse rappresentante. Era un punto di riferimento per le transessuali»

Nell’universo variegato di André Gil Mata

Eugenio Renzi

Al Forum «The Tree» del giovane regista portoghese. Produzione bosniaca, tra gotico e fantastico ma con i toni propri del cinema lusitano di Costa e di Monteiro

L’Ultima

La strategia vegetale del Mekong

Emanuele Giordana

Negli anni ’60 e ’70 era il «delta della guerra» in Vietnam. Oggi lungo il fiume (di quasi 5mila km) si stende un enorme giardino coltivato, ma sotto assalto dell’inquinamento e della speculazione

Sorgente: Prima Pagina – Il Manifesto | Giornalone

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing