Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

il manifesto del 01.02.2018 – il manifesto

Nel discorso al Congresso sullo Stato dell’Unione Trump recita da presidente e tende la mano ai democratici. In realtà sono stati 80 minuti di propaganda. Ha rivendicato la cancellazione dell’Obamacare, il taglio delle tasse ai ricchi e il muro anti-migranti con il Messico

Intervista al leader di Sinistra italiana

Fratoianni (Leu): «Il dopo voto? Di sicuro Leu non tradirà la fiducia degli elettori»

Daniela Preziosi

Siamo una sinistra plurale, non nascondo le differenze ma non ci divideremo. E non ci alleeremo con gli avversari di oggi. Prodi parla di una storia finita, lo dico dai tempi di Pisapia. La mia posizione era isolata e tutti parlavano di centrosinistra. Oggi invece tutti lavoriamo a una lista autonoma. Le liste creano consensi e malumori, quelle del Pd dimostrano chi è Renzi

«Il Rosatellum? Magari è incostituzionale, ma intanto si voti»

Andrea Fabozzi

Il tribunale di Firenze dice che la procedura di urgenza non può essere applicata alla tutela del diritto di voto: le elezioni sono alle porte e la Corte costituzionale potrebbe a questo punto decidere solo dopo il 4 marzo. Con il rischio di un rimedio peggiore del danno

Commenti

«Perché votiamo Potere al popolo»

***

Contro le politiche neoliberiste portate avanti dai governi di centrodestra e centrosinistra in questi anni; contro «la barbarie che oggi ha mille volti: il lavoro che sfrutta e umilia, la povertà e l’ineguaglianza, i migranti lasciati annegare in mare, i disastri ambientali, i nuovi fascismi, la violenza sulle donne, la crescente repressione, i diritti negati»

Treno esce dalle rotaie a Roma

Antonio Sciotto

Il Frecciabianca era vuoto e per fortuna non ci sono feriti, ma per i macchinisti è un «campanello d’allarme» che sollecita maggiore sicurezza su tutte le linee. Quattro nuovi indagati per il disastro di Pioltello: sono gli addetti alla manutenzione di Rfi

Europa

Puigdemont all’ex ministro: «È finita»

Luca Tancredi Barone

«Il piano della Moncloa trionfa», «I nostri ci hanno sacrificato. Almeno a me», il messaggio dell’ex president a Toni Comín è stato ripreso e diffuso dall’emittente Tele 5

Tariq Ramadan: stato di fermo per due casi di stupro

Anna Maria Merlo

L’islamologo svizzero, nipote del fondatore dei Fratelli musulmani, interrogato dalla polizia in seguito a due denunce in Francia. 4 accuse anche in Svizzera, l’università di Oxford ha sospeso i suoi corsi da novembre. Per ramadan sono “solo calunnie dei nemici di sempre”

Siria, intesa per la nuova costituzione

Chiara Cruciati

Il meeting sul Mar Nero si chiude con l’accordo per la creazione di un comitato di 50 membri che riscriva la carta. Benedizione dell’Onu, ma le opposizioni vicine ai sauditi boicottano

Sciiti alla sbarra in Bahrain, due condanne a morte

Red. Esteri

Processo di massa a 60 persone, 19 condannate all’ergastolo e 47 private della cittadinanza. Per gli attivisti è una parodia di giustizia: a vigere è la repressione contro la maggioranza sciita

Aia Bertrand, una via creativa all’anti capitalismo

Giannina Mura

A Villa Vassilief di Parigi, la riscoperta della sua figura di artista e danzatrice. È stata l’anima della Akademia Raymond Duncan, fondata dal marito, fratello maggiore di Isadora. Lì si saldava insieme lavoro, arte e movimento fisico alla vita quotidiana, tutto in armonia con la natura. La mostra indaga la diaspora culturale lettone, un personaggio chiave per città

Visioni

Katharine Graham e la battaglia delle donne

Cristina Piccino

Spielberg sembra proiettare sulla figura dell’editrice, interpretata da Meryl Streep, e sulle sue progressive conquiste, i movimenti di oggi. Anche se «The Post» è stato realizzato prima di #MeToo e di Time’s up

La stanza bianca della danza

Francesca Pedroni

«Dancer» di Steven Cantor, in sala il 5 febbraio distribuito da Wanted Cinema, un ritratto tra pubblico e privato di Sergej Polunin. Il danzatore protagonista sarà in scena sabato 3 al Regio di Parma

La vittoria di Chief Wahoo

Nicola Sellitti

L’amerindio dalla pelle rossa sgargiante, occhi triangolari, naso enorme e con una piuma in testa, scomparirà presto dal logo dei Cleveland Indians, squadra della Major League Baseball, che l’aveva utilizzata impropriamente

Rubriche

Sullo stendardo sumero di Ur

Giuseppe Caliceti

«Io non capisco bene una cosa, maestro. Dal disegno sembra che erano tutti pelati, senza capelli. Ma forse… Forse è solo un disegno, non era così veramente»

L’Ultima

Vicini, un altro calcio

Luca Pisapia

L’ex ct della Nazionale è morto ieri a Brescia un mese prima di compiere 85 anni. Resterà per sempre nella storia per la semifinale persa ai rigori con l’Argentina che mise fine alle notti magiche di Italia ’90

Il Gambero Verde

Le superpotenze inquinano pure lo spazio

Luca Tancredi Barone

800 mila oggetti delle dimensioni di più di un centimetro vagano in orbita attorno alla terra. In totale, 750 mila tonnellate di spazzatura. I maggiori inquinatori sono Usa e Russia, dai tempi del lancio del primo satellite Sputnik, nel 1957. Un problema per l’ambiente e l’economia

«Rifiuti zero? vi spiego come si fa»

Marinella Correggia

Alessio Ciacci ha raggiunto l’obiettivo dell’azzeramento della spazzatura. Dalla sua Capannori a Messina, fino a Rieti e in Val Susa. Premiato per il suo metodo innovativo, spiega come fare per risolvere il problema

Alla ricerca del Mandillo perduto

Teodoro Margarita

In missione speciale tra le colline boscose della Liguria per cercare e scambiare semi rari. Un pellegrinaggio di popolo in omaggio alle antiche varietà di patata che ridanno vita a una antica comunità contadina

Castelluccio di Norcia (Pg) deve restare parco nazionale

Dante Caserta

Un comitato locale ha chiesto che il territorio del paese devastato dal terremoto dello scorso anno esca dall’area protetta del Parco nazionale dei Monti Sibillini. Per l’associazione ambientalista si tratta di un grave errore che non faciliterà la ricostruzione e metterà a rischio la tutela di un territorio straordinario

Il Gambero Verde

La regola del tre

Rotafixa

Sopravvivere nel traffico. Ecco un metodo geniale per ciclisti urbani impuniti che non hanno nessuna voglia di farsi arrotare dagli automobilisti accecati dal loro ego inscatolato nel metallo inquinante

Sorgente: il manifesto del 01.02.2018 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.