Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Coalizione USA ammette di aver provocato la morte di 800 civili in Siria e Iraq – Sputnik Italia

La coalizione guidata dagli Stati Uniti ha riconosciuto che oltre 800 civili sono rimasti uccisi a seguito dei suoi raid in Iraq e in Siria.”Sulla base delle informazioni disponibili, il comando unificato ritiene che almeno 841 civili siano stati inavvertitamente uccisi negli attacchi della coalizione dall’inizio dell’operazione “Inherent Resolve”,” — si afferma in un comunicato.Altre 485 informazioni relative alle vittime tra i civili sono ancora in fase di studio.Alla fine di gennaio la coalizione aveva ammesso che 830 civili erano morti a seguito dei suoi raid dall’inizio dell’operazione contro i terroristi dell’ISIS.

Sorgente: Coalizione USA ammette di aver provocato la morte di 800 civili in Siria e Iraq – Sputnik Italia

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adsense