È stata pubblica un’ordinanza del Comune di Grosseto che vieta l’uso dell’acqua per scopi potabili e alimentari in occasione dei lavori di manutenzione sulla rete idrica da parte di Acquedotto del Fiora. Sabato 27 e domenica 28 gennaio sono infatti previsti interventi di manutenzione e l’installazione di nuove condotte che serviranno a garantire una maggiore sicurezza nell’approvvigionamento idrico e il potenziamento del servizio. Per questo motivo, nella città di Grosseto (sono escluse le frazioni di Marina di Grosseto, Principina a mare e terra, Istia, Braccagni, Montepescali, Batignano, Roselle, Alberese e Rispescia) potrebbe verificarsi un temporaneo intorbidimento dell’acqua erogata dalla rete idrica, con presenza di batteri e altri elementi tali da mettere a repentaglio la potabilità della stessa acqua.

Quindi da sabato 27 a martedì 30 gennaio ovvero fino a quando le analisi effettuate non dimostreranno il rientro dei valori nei limiti previsti dalla legge, è vietato l’uso dell’acqua erogata:
come bevanda,
per le imprese alimentari,
per la reidratazione e ricostruzione di alimenti,
per la preparazione di alimenti e bevande
 in cui l’acqua costituisca ingrediente o entri in contatto con l’alimento per tempi prolungati o sia impegnata per la cottura,
per le pratiche di igiene personale che comportino ingestione anche se limitata di acqua, come ad esempio il lavaggio di denti e del cavo orale.
Nelle condizioni in cui la torbidità risulti visivamente accettabile possono essere consentiti i seguenti impieghi:
lavaggio di frutta e verdura, sotto il flusso d’acqua, consigliando l’uso di acqua potabile per l’ultimo risciacquo,
per l’igiene personale (ad esempio doccia),
per il lavaggio degli indumenti, delle stoviglie e degli ambienti,
per uso alimentare previa bollitura (100°c per 30 min).
È consentito l’uso per l’alimentazione di impianti di riscaldamento e di scarico per l’allontanamento delle acque nere.