Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Come Pubblicato tre giorni fa’ Anna Falcone conferma ieri la candidatura con LEU-red@zione

Il progetto di Anna Falcone e Montanari era ottimo ma come molti partiti che dicono di partire dal basso poi si lasciano assumere dal potere, o meglio dallo scegliere per tutti, ora il progetto stava andando molto bene e il secondo Brancaccio ha fatto emergere la voglia di potere, in altre parole l’invito via telefonica al sa je so pazzo di partecipare presumeva la partenza dal basso, nella realtà e stato messo in prima fila gli ex politici e nel prospetto di democrazia e uguaglianza essendo dal basso doveva partire dalla base, non solo non e partito dal basso ma al momento delle proteste sono stati buttati fuori.
Questo a mio parere e stato l’errore grossolano e direi vergognoso, ho avuto l’opportunità’ di intervistare la Falcone e come gli ho menzionato il je so pazzo si e alterata ha vietato l’intervista dicendo che non si faceva intervistare perche donna !?!?!? Volendo posso far vedere il pezzo dell’intervista solo in privato, era già nell’aria che si candidasse con leu e ne avevamo la conferma attraverso alla pubblicazione di suoi messaggi privati che abbiamo pubblicato in quest’articolo. https://www.nuovaresistenza.org/2018/01/anna-falcone-candidata-leu-redzione/

Ho accettato l’invito di Pietro Grasso a dare il mio contributo alla competizione elettorale con una candidatura indipendente nella lista “Liberi e Uguali”, che porti nel dibattito politico la battaglia per la difesa e l’attuazione della Costituzione. Non è una decisione che ho preso da sola, ma con il sostegno di tanti che hanno combattuto con me nella campagna referendaria e per l’affermazione di una democrazia compiuta e di una società più giusta e uguale. L’impegno di partire dall’attuazione dell’art. 3 della Costituzione, il progetto di costruire una Sinistra più larga e moderna, coraggiosa nei temi e dialogante nei metodi. E’ un impegno che assumo in totale libertà e coscienza, nella consapevolezza di dare così la risposta più giusta e responsabile a quanti chiedono e si aspettano che la lotta alle diseguaglianze venga combattuta con il massimo della idealità e della concretezza possibile. Perché la prima non può essere scissa dalla seconda, e perché chiunque voglia davvero cambiare lo stato delle cose e risolvere i drammatici problemi in cui versa il Paese e che affliggono la maggior parte delle persone, non può che fare ogni sforzo per unire tutte le voci e le energie seriamente impegnate su questi obiettivi. Credo nell’impegno di Pietro Grasso nel voler dare spazio a tutte queste voci e a portare in Parlamento persone che possano e vogliano costruire una Sinistra libera, autorevole e seriamente impegnata su un nuovo progetto, per il Paese e per se stessa. Per questo non ho chiesto garanzie personali, ma solo di poter essere impegnata nel modo e nelle forme più utili per il successo di tutti, e per tutti coloro che vogliono tornare a credere nella politica e in chi la rappresenta nelle istituzioni.

Penso che ognuno possa capire di fronte a che tipo di personaggio ci troviamo 😀

Ken Sharo

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing