Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Come non ricordare… red@zione Nuova Resistenza antifá

di Luna.Rossa

In questi ultimi giorni, nel pieno della campagna elettorale, leggo su vari quotidiani, come il sempre piú mummificato Berlusconi, si affanni a “redimersi” nel confronti dell’Ue, a farsi riaccettare (se mai accettato lo fosse stato)… mi pare vederlo, capo chino, occhi bassi…ed i soliti fogli A4 piegati in mano.

Queste le notizie:

corriere.it 21.01.2018
«In Europa — annota — non bisogna alzare la voce, con l’Unione Europea si deve ragionare. Alzando i toni non si ottiene nulla, bisogna parlare con tutti».

 

quotidiano.net
Bruxelles, 22 gennaio 2018 – Giornata in trasferta per Silvio Berlusconi che, lanciatissimo in campagna elettorale, oggi è a Bruxelles per una serie di incontri con i vertici del Ppe (tra gli altri Jean-Claude Juncker e Antonio Tajani), per garantire la Ue sul programma di centrodestra. In programma anche un colloquio con il capo negoziatore Ue per Brexit, Michel Barnier e una cena con il capogruppo del Ppe all’Europarlamento, Manfred Weber.

 

Lastampa.it – 23.01.2018

Il leader di Forza Italia: “Rispetteremo i parametri”. Ed elogia Merkel

Dopo quaranta minuti di chiacchierata, Jean-Claude Juncker lascia la sala al secondo piano del Parlamento europeo e prova a sgusciare via accelerando il passo. Come è andato questo incontro “informale” con Silvio Berlusconi? «Eccellente» concede il presidente della Commissione Ue ai cronisti, ma con l’aria di chi lo dice più per dovere che per piacere.
Per il leader di Forza Italia basta e avanza. La riabilitazione europea è riconquistata. Almeno quella nel suo partito di riferimento, il Ppe. Che ha deciso di riabbracciarlo e di dare il suo «appoggio chiarissimo» a Forza Italia, come spiega il segretario generale del Ppe, Antonio Lopez. I popolari temono un exploit della Lega, per questo scendono in campo per sostenere la leadership del partito di Berlusconi nella coalizione. Lui si vuole accreditare come “garante” del centrodestra…

Ecco, questo é quello che passa in questi giorni sotto i cieli d’Europa, ma non dimentichiamo:

era il 2 luglio 2003, l’inizio del semestre di Presidenza Italiana all’UE

 

 

“Signor Schulz, so che in Italia c’è un produttore che sta montando un film sui campi di concentramento nazisti: la suggerirò per il ruolo di kapò”.

 

 

noi non dimentichiamo, non c’é maquillage che tenga, questo é Berlusconi…

(Luna.Rossa)

 

Sorgente: NUOVA RESISTENZA antifa’ | il contenitore dell’informazione e della controinformazione

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adsense