Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Mosca vieta il film “Morto Stalin, se ne fa un altro”: è profanazione

Mosca, 23 gen. (askanews) – Il Ministero della Cultura ha vietato il film “Morto Stalin, se ne fa un altro”. Lo riferisce la Tass con riferimento al direttore del dipartimento di cinematografia Olga Lyubimov. In precedenza, il 23 gennaio, la prima del film è stata posticipata a causa della profanazione di “simboli storici” nel film contenuti.La commedia “Morto Stalin, se ne fa un altro” (The Death of Stalin) è un film del 2017 diretto da Armando Iannucci, regista scozzese di origini napoletane. È l’adattamento cinematografico del romanzo grafico La morte di Stalin di Fabien Nury e Thierry Robin, il film racconta gli eventi che seguirono la morte di Iosif Stalin nel 1953.La prima russa del film – che ha come slogan “La commedia totalitaria in un’interpretazione libera” – doveva tenersi il 25 gennaio.

Sorgente: Mosca vieta il film “Morto Stalin, se ne fa un altro”: è profanazione

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing