Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Molti social, pochi ideali: i neo diciottenni e il voto

Alle politiche di marzo i ragazzi del ’99 (inteso come 1999) andranno per la prima volta a votare. Un debutto che apre le urne alla generazione Z, una generazione tutta nuova, la prima cresciuta sul web più che per la strada dove le generalizzazioni sono praticamente impossibili. E a maggior ragione devono far riflettere le parole rivolte da Mattarella ai neo diciottenni nel discorso di fine anno, delle vere e proprie indicazioni anche sociologiche ai partiti perché riescano a far arrivare questi giovani al voto,…

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO cliccando il link sotto riportato

Sorgente: Molti social, pochi ideali: i neo diciottenni e il voto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.