Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

La tempesta Friederike si abbatte sul Nord Europa: nove morti tra Olanda, Belgio e Germania. Trasporti nel caos – Repubblica.it

Dal Regno Unito alla Romania centinaia di migliaia di persone senza elettricità. Strade chiuse, fermi i porti sul Mar Nero e Mare del Nord

L’ondata di maltempo “Friederike” con tempeste di neve e venti fortissimi si sta abbattendo sul Nord Europa, mandando il tilt molti aeroporti e collegamenti ferroviari e imponendo la chiusura delle scuole in diverse regioni. Otto le vittime: due in Olanda, una in Belgio e sei in Germania.

  • LE VITTIME

Nella città olandese di Olst un 62enne è stato ucciso dalla caduta di un ramo dopo che era sceso dal suo camion per spostare alcuni detriti dalla strada. Un secondo olandese, anche lui 62enne, è deceduto dopo che un albero ha investito la sua auto a Enschede, nell’est del Paese.

In Belgio una donna alla guida di un’auto è morta schiacciata da un albero mentre attraversava un’area boscosa a Grez-Doiceau, 35 chilometri a sud di Bruxelles.

In Germania, nella zona di Emmerich al confine con l’Olanda un albero si è abbattuto su un campeggio uccidendo un uomo di 59 anni. Attribuibili al maltempo anche gli incidenti in cui hanno perso la vita due camionisti e due vigili del fuoco e una donna che ha erso il controllo dell’auto che stava guidando a causa di una raffica di vento.

  • AEROPORTI CHIUSI E VOLI CANCELLATI

Ad Amsterdam, per qualche ora nella mattinata è stato chiuso Shiphol a causa dei venti fino a 140 chilometri orari che stanno spazzando il Paese dal Mare del Nord.

Da Amsterdam a Rotterdam: l’Olanda spazzata dal vento – videoblob

L’annuncio è arrivato dopo che dopo che la Klm aveva già annullato 200 voli a causa della tempesta. La tempesta ha portato l’Olanda a dichiarare il livello di allerta rosso, il più alto.

Diversi voli sono stati annullati anche in Germania negli aeroporti di Düsseldorf e Monaco; nessun volo è decollato né atterrato a Duesseldorf da metà pomeriggio, ed è impossibile partire anche dall’aeroporto di Hannover.

In Belgio chiuso l’aeroporto di Gand per i forti venti. A Bruxelles lo scalo di Zaventem ha invece continuato a operare.

Stando al servizio meteorologico tedesco, la violenza delle raffiche di vento di Friederike in Germania (203 km/h) ha superato quella della devastante tempesta Kyrill, abbattutasi sul Nord Europa nel 2007, la cui raffica più violenta registrata era stata di 202 km/h.

schlägt , was die max. Windböe betrifft. Vor exakt 11 Jahren gab es 202 km/h auf dem Wendelstein, heute meldete der eine Böe von 203 km/h. /Fr

  • CIRCOLAZIONE FERROVIARIA BLOCCATA

Gravissimi i disagi anche per i collegamenti ferroviari olandesi, a causa degli alberi caduti sui binari che hanno interrotto molto linee. Quella tra Gouda e Alphen aan den Rijin è stata chiusa dopo che un treno ha urtato un trampolino elastico fatto volare dal vento.

Olanda, tempesta di vento a Utrecht: una raffica scaraventa a terra i passanti

In Germania fermi quasi tutti i treni a lunga percorrenza delle linee Thalys (la misura precauzionale potrebbe proseguire per tutto il giorno) e traffico ferroviario bloccato nella Bassa Sassonia e nel Nord Reno – Westfalia. Circolazione locale attiva invece nella zona di Berlino, in Baviera e a Nord.

  • PORTI CHIUSI

Le cattive condizioni meteo hanno costretto le autorità romene a chiudere i porti sul Mar Nero. Stessa situazione per lo scalo belga di Gand affacciato sul Mare del Nord.

  • DISAGI E INCIDENTI SULLE STRADE

In Olanda agli automobilisti è stato raccomandato di limitare al minimo gli spostamenti, dopo il ribaltamento di 17 camion. Ad Almere, città di 200.000 abitanti a est di Amsterdam, è stato evacuato il centro e gli abitanti sono stati invitati a restare in casa.

Disagi nei collegamenti ferroviari e stradali a causa della caduta degli alberi anche nel Regno Unito. Le autorità hanno raccomandato la massima prudenza. Nel Berkshire un lupo è fuggito da un’area protetta dopo che il vento è abbattuto una recinzione a Beenham.

Anche in Germania si segnalano centinaia di incidenti stradali a causa della neve e del ghiaccio, soprattutto nel nord del Paese. Uno di essi ha un bilancio di una quarantina di feriti.

In Romania sono stati soccorsi i 22 passeggeri di un bus bloccato dalla neve bella regione orrientale di Galati.

  • SCUOLE CHIUSE E CITTA’ SENZA ELETTRICITA

In Germania le scuole sono rimaste chiuse a causa delle forti nevicate, delle piogge e dei venti. Quasi centomila persone senza elettricità nella parte orientale del Paese. Le autorità hanno invitato i tedeschi, soprattutto nell’ovest e nel nord del Paese, a non uscire di casa se non indispensabile. La piazza davanti alla cattedrale di Colonia è stata transennata per prevenire incidenti dovuti alla caduta di materiali.

In Belgio è stato attivato l’allarme arancione (il secondo livello più alto) in alcune zone della capitale è stata interrotta la circolazione dei tram e sono stati chiusi molti parchi pubblici.

La Gran Bretagna è stata spazzata da venti fino a 110 km. orari e 60.000 case sono rimaste senza elettricità nel sud-est dell’Inghilterra mentre in Scozia è allerta per neve e ghiaccio. Analoga situazione in Romania, con 32 mila persone senza corrente elettrica e scuole e strade chiuse.

La tempesta si è fatta sentire anche in Francia, dove circa 3mila clienti sono rimasti senza elettricità nel nord del Paese.

Sorgente: La tempesta Friederike si abbatte sul Nord Europa: nove morti tra Olanda, Belgio e Germania. Trasporti nel caos – Repubblica.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing