Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

La polemica romana Pd-M5s a base di spazzatura e Google Maps

Roma, 16 gen. (askanews) – “Le indicazioni sugli impianti che l’assessora Montanari sostiene di aver comunicato al Ministero e alla Regione da mesi non sono altro che semplici mappe di google, per i luoghi dove intenderebbero localizzare due impianti, uno per il compost e uno per trattare la plastica. Un Piano rozzo e deficitario, che si affida a google map per segnalare i luoghi e niente più”. Così Valeria Baglio, consigliera capitolina del Partito Democratico.“Il problema non affrontato dal Campidoglio resta quello dei rifiuti indifferenziati, che Roma semina ovunque – aggiunge Baglio -. Soprattutto nelle strade! I rifiuti dell’indifferenziata vanno trattati nei Tmb e solo dopo negli impianti di smaltimento, o discariche di servizio o inceneritori”. Nel Lazio, aggiunge la consigliera “non sono previsti nuovi inceneritori, perché ce n’è un numero sufficiente a livello nazionale e infatti i rifiuti di Roma vengono inviati, oltre che a San Vittore, in Emilia Romagna e in Lombardia. Per la discarica di servizio – sottolinea – si attendono comunicazioni dal Campidoglio, ancora non pervenute che la Regione dovrà poi autorizzare. Perché inviare una mappa da google equivale a non prendere sul serio il problema che sta affondando la città”.Int2

Sorgente: La polemica romana Pd-M5s a base di spazzatura e Google Maps

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing