Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

In Germania le tute blu vogliono la settimana di 28 ore

Berlino, 8 gen. (askanews) – Il potente sindacato dei metalmeccanici tedeschi, l’IG Metall, ha dato il via a uno sciopero che si annuncia come una delle battaglie più dure degli ultimi anni in Germania, per ottenere un aumento degli stipendi e una riduzione dell’orario della settimana lavorativa a 28 ore su base volontaria.Conformemente a una strategia ben consolidata, lo sciopero prevede un aumento progressivo della pressione, con lo stop del lavoro in aziende scelte oculatamente a macchia di leopardo: nel NordReno Vestfalia ad ovest, nel Baden-Wuerttemberg a Sud, nel Brandeburgo e a Berlino ad Est. I primi scioperi di avvertimento sono già iniziati la settimana scorsa in una fabbrica simbolo, quella della Porsche. Gli “scioperi di avvertimento” – con i lavoratori che incrociano le braccia per qualche ora davanti ai cancelli delle fabbriche o nelle piazze cittadine – sono una prassi del processo negoziale per il contratto collettivo in Germania.Il potente sindacato chiede per i 3,9 milioni di lavoratori del settore, un aumento salariale del 6%. La federazione padronale, Gesamtmetall, offre il 2%. Tutto nella prassi, con l’accordo che si troverà verosimilmente nel mezzo. Ma stavolta a creare problemi sarà la seconda richiesta, con la riduzione dell’orario di lavoro settimanale da 35 a 28 ore per chi lo richiede per assistere bambini o anziani in famiglia, con una compensazione parziale del mancato guadagno da parte del datore di lavoro. La formula potrebbe valere al massimo due anni con il rientro a stipendio pieno garantito.Con i suoi 2,3 milioni di iscritti, IG Metall, che rappresenta gli interessi di tutti i lavoratori dell’industria metallurgica, elettronica, automobilistica e tessile (Siemens, Thyssenkrupp, VW, Daimler, Porsche) è il più grosso sindacata di tutta Europa.

Sorgente: In Germania le tute blu vogliono la settimana di 28 ore

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing