Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Tasso Eonia in fibrillazione, colpa degli stipendi degli statali greci – Il Sole 24 ORE

Un battito d’ali di una farfalla sotto il Partenone ha mandato in fibrillazione il tasso Eonia europeo. Un improvviso picco nel tasso di interesse dei prestiti overnight (Eonia) tra banche europee e che comprende 28 banche di 13 paesi europei nel panel potrebbe essere il risultato di un’eccessiva liquidità immessa sul mercato dal secondo maggior istituto di credito della Grecia, la National bank of Greece.

Cosa è successo? Da Atene fonti finanziarie off the record fanno trapelare questa spiegazione: dopo molti anni di brutte notizie per le banche greche finalmente è arrivata una boccata di extra liquidità, che ha subito provocato l’aumento dei tassi Eonia. Extra liquidità provocata da due fattori: 1) una serie di repo agreements – contratti a breve – portati a termine con successo; 2) gli stipendi dei pubblici dipendenti transitati dalle casse della Nation Bank of Greece, una liquidità inusuale rispetto al passato e che è stata utilizzata prontamente per fornire liquidità ad altri istituti di credito greci.

Quindi non c’è stato niente di misterioso, solo una buona notizia dopo anni di vacche magre (sette per la precisione) per le banche greche. Tanto è bastatato a scuotere il mercato europeo alla ricerca della causa .

Insomma, la Banca nazionale di Grecia, avrebbe avuto liquidità in eccesso per circa 450 milioni di euro questa settimana, soldi che ha prestato ad altri istituti del paese. Secondo questa ricostruzione non ci sarebbe dunque nulla di misterioso. L’extra liquidità e l’aumento dei prestiti interbancari in Grecia sono , in fondo, una buona notizia a cui il mercato non era più abituato. In Grecia i tassi sono più elevati rispetto al resto del continente. Questo elemento ha fatto così salire la media ponderata dei tassi overnight in Europa, ha spiegato al Sole 24 Ore una fonte greca.

Eonia è il tasso di riferimento overnight per i prestiti da restituire entro 24 ore ed è calcolato come media ponderata di tutte le operazioni non garantite nel mercato interbancario. Un’improvvisa ondata di attività in Grecia, dove i tassi sono più alti, ha così provocato il picco nella media ponderata. Altre banche greche hanno riscontrato che il tasso offerto dalla Banca nazionale di Grecia era interessante e così ne hanno approfittato prima che il vento cambiasse.

L’Eonia è salito oggi di sei punti base fino a -0,241% e di 12 punti negli ultimi due giorni, il livello più alto da marzo 2016. Una mossa su tale scala sarebbe normalmente giustificata solo da uno spostamento del tasso di riferimento della Banca centrale europea. Invece erano gli stipendi pubblici greci.

Sorgente: Tasso Eonia in fibrillazione, colpa degli stipendi degli statali greci – Il Sole 24 ORE

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *