Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Studente di 14 anni arrestato con tre chili di coca nello zaino – La Stampa

Al posto dei libri e dei quaderni nascondeva nello zaino di scuola tre chili di cocaina. Mentre altri 12 erano occultati nella cantina del palazzo in cui vive insieme alla famiglia. Per questo un ragazzino di soli quattordicianni è finito in manette a Brescia con l’accusa di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Il quattordicenne, figlio di una coppia di albanesi, entrambi incensurati e onesti lavoratori, è stato fermato nei giorni scorsi, sorpreso in compagnia di un ventiquattrenne anche lui fermato perché trovato in possesso di un maxipanetto. Dopo l’arresto in flagranza dei due amici, gli uomini della Guardia di Finanza di Brescia hanno fatto irruzione nell’appartamento del primo, dove appunto è stato rinvenuto in una sacca ben nascosta in cantina l’ingente quantità di cocaina per un valore complessivo di quattro milioni e mezzo di euro. Persino sul comodino della propria camera, anziché tenere come i suoi coetanei un diario, il ragazzino conservava in bella mostra un bilancino di precisione.

 

Da quanto è emerso il quattordicenne, studente insospettabile al primo anno di un istituto superiore cittadino, svolgeva l’attività di “magazziniere” dell’amico più grande, pure lui di nazionalità albanese. La grossa partita di droga sequestrata a casa sua, un appartamento nel quartiere periferico Fiumicello, sarebbe dovuta servire per l’intensa attività di spaccio presente nella zona della stazione ferroviaria bresciana e gestita prevalentemente da clan di albanesi. Nel corso dell’interrogatorio il quattordicenne si sarebbe difeso, negando di essere il proprietario della droga: «Mi hanno chiesto di nasconderla e io ho eseguito gli ordini». Però non ha fatto i nomi dei complici.

 

Esterrefatti i genitori, che al momento della perquisizione mai si sarebbero immaginati che nella loro cantina ci fossero tutti quei chili di cocaina. Il giovanissimo è ritenuto comunque un soggetto debole per la giustizia italiana, considerata la tenera età ma allo stesso tempo utile per chi gestisce un vasto traffico di droga. Il minorenne è stato trasferito nel carcere minorile Beccaria di Milano, mentre l’amico più grande in quello di Canton Mombello di Brescia. Un fascicolo intanto è stato aperto in Procura dei Minori e un secondo alla Procura ordinaria.

Sorgente: Studente di 14 anni arrestato con tre chili di coca nello zaino – La Stampa

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.