Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Spagna: “Fuori dai Mondiali? Colpa del governo”

NdR – Da sempre la nostra linea editoriale, ha escluso il pubblicare sul sito, notizie di gossip o di sport. Riteniamo pubblicare “Spagna: Fuori dai mondiali? Colpa del governo”, non tanto come notizia sportiva, ma come notizia politica, in quanto l’attuale governo di Spagna (presieduto dal Partido Popular, con l’astensione del Partito Socialista PSOE), sta assumendo tutte le sembianze dell’antico franchismo, accaparrandosi oltre al potere legislativo e esecutivo, il controllo di quello giustiziario e manipolando, ora, lo sport, i suoi regolamenti e le sue leggi. La massima considerazione e solidarietá  alla nazionale di calcio spagnola, augurando  alla “roja” di disputare i mondiali 2018 e ben figurare come d’abitudine… ma i fatti sono i fatti … e oggi questa é LA SPAGNA, dove, purtroppo,  il franchismo non é mai morto.  (luna.rossa)

L’ex presidente della federcalcio spagnola, Angel Villar, oggi ha accusato direttamente il governo spagnolo per la controversa situazione che, in teoria, potrebbe portare all’esclusione delle Furie Rosse dai Mondiali 2018 e al conseguente ripescaggio dell’Italia. La Fifa, come ha rilevato la stampa iberica nei giorni scorsi, ha acceso i riflettori sulle ingerenze governative nell’attività della federcalcio (Rfef) e, in particolare, in relazione alle elezioni che hanno prodotto nuovi vertici. “Escludo categoricamente qualsiasi tipo di azione da parte mia, della Federazione e del Consiglio direttivo”, ha detto Villar in una conferenza stampa a Madrid per dissociarsi da qualsiasi influenza sulla decisione finale della Fifa.

La Fifa ha recentemente inviato una lettera alla federazione in cui ha avvertito che l’interferenza del governo nel processo elettorale può portare alla sua sospensione come membro della Fifa e all’esclusione da tutte le competizioni. Compresa la prossima Coppa del Mondo. “Dovremmo chiederci perché questi conflitti non si verificano in Germania, in Italia o nel Regno Unito, la risposta è che le autorità pubbliche rispettano l’indipendenza delle loro federazioni”, ha detto Villar.

L’ex presidente della federazione è stato sospeso dalle sue funzioni a luglio, dopo l’avvio di un procedimento penale per presunti reati commessi durante lo svolgimento delle proprie funzioni. “La Fifa non sta chiedendo ad uno stato sovrano di violare le sue leggi, come si sostiene, sta solo chiedendo di rispettare statuti e regolamenti”, ha insistito Villar. E ha avvertito: “E’ il Consiglio superiore dello sport, dipendente dal governo spagnolo, che non rispetta i regolamenti delle organizzazioni internazionali ed è quindi l’unico responsabile se la Spagna rimanere senza Coppa del Mondo”.

Secondo Villar, il presidente del Consiglio superiore dello sport, José Ramón Lete, “pretende che si annullino le elezioni all’assemblea generale del RFEF e senza una legge che lo consenta”. Ed ha aggiunto: “Voglio che la Spagna giochi la Coppa del Mondo, per la quale si è brillantemente qualificata, speriamo che lo stato di diritto e anche i regolamenti di Fifa e Uefa vengano rispettati”.

Sorgente: Spagna: “Fuori dai Mondiali? Colpa del governo”

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adwersing