Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Segretario della Lega insulta il barelliere di colore che soccorre il padre – La Stampa

«Avevo mio padre grave: chiedo scusa per aver perso le staffe nella concitazione del momento. Sono frasi dette senza alcun intento razzista». Si giustifica così il segretario cittadino della Lega di Vercelli, Gianpiero Borzoni, che si è rivolto con un’espressione infelice («marocchino di m…») nei confronti di un dipendente di colore della Croce Rossa Italiana, arrivato con l’ambulanza in soccorso del padre. Il marocchino, incassato l’insulto, si è rivolto ai carabinieri per sporgere querela, come anticipato dal periodico locale la Sesia. «Non c’è razzismo né nell’attività politica della Lega, né a livello personale – continua Borzoni -; prova ne è che la sezione di Vercelli ha tesserati anche di provenienza nord-africana con cui siamo amici». Anche il Pd Vercelli si scaglia contro l’esponente del Carroccio: «Il segretario deve vergognarsi – dicono i coordinatori cittadino e provinciale, rispettivamente Gian Paolo De Dominici e Michele Gaietta – perché ha anteposto le assurde convinzioni razziste alla necessità di prestare soccorso veloce ed efficace a un suo familiare. Il capogruppo della Lega prenda le distanze».

Sorgente: Segretario della Lega insulta il barelliere di colore che soccorre il padre – La Stampa

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adsense