Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Roma, strade invase dai rifiuti. I residenti: «Ecco le nostre cartoline di auguri»

 

Cartoline di auguri di Buon Natale da Roma: strade letteralmente invase dai rifiuti e cassonetti stracolmi. Da nord a sud, dopo le feste, la situazione nella capitale è davvero allarmante.

Cartoline di auguri di Buon Natale da Roma: strade letteralmente invase dai rifiuti e cassonetti stracolmi. Da nord a sud, dopo le feste, la situazione nella capitale è davvero allarmante.
Axa e Casalpalocco, quartieri di Roma sud. «A Via Senofane e via Eschilo  la raccolta dei rifiuti – denuncia Andrea, un residente – non viene effettuata da 9 giorni». E si vede.
I cittadini sono infuriati: «Non è possibile continuare così, cassonetti che strabordano di immondizia, strade che sembrano discariche, puzza e topi». E con le feste, non è difficile immaginarlo, la situazione è notevolmente peggiorata.

Non va meglio a Casalpalocco dove è stata avviata la raccolta porta a porta. E infatti i rifiuti sono rimasti sulla porta dei cittadini. «Non se ne può più  – si sfoga Sergio B. – paghiamo oltre 800 euro all’anno all’Ama per un servizio inesistente. Il comune ha attivato il servizio di raccolta dei rifiuti definito  “porta a porta”, appunto sulla porta di casa nostra sono rimasti». Ma i residenti non ci stanno e sono pronti a dare battaglia: «Facciamo parte del Gruppo RetakeRoma Casal Palocco – spiega Micky Calvano –  Operiamo contro il degrado nel nostro quartiere a 360 gradi. Ma sui rifiuti abbandonati non possiamo ovviamente fare nulla. L’ Ama ci ha abbandonato. Decine e decine di zone di raccolta vengono da giorni lasciate al loro destino».

Non solo Roma sud fa festa nel degrado. I rifiuti la fanno da padrone anche nel signorile quartiere Trieste, dove cartoni e buste di plastica hanno invaso anche i marciapiedi e a Serpentara.

Sorgente: Roma, strade invase dai rifiuti. I residenti: «Ecco le nostre cartoline di auguri»

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.