Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Una preziosa riserva. – nuovAtlantide.org

di Luigi Altea – 15 dicembre 2017

Hai capito… Giuseppe Carlo Ferdinando Vegas.!? Ha invitato a casa sua Maria Elena Boschi. Alle otto del mattino!

Che cosa volevano fare, Giuseppe Carlo e Ferdinando, con Maria e con Elena?

Una partita di Burraco a cinque?

Mi pare di vederli i las Vegas, chi avvolto ancora nell’accappatoio, chi nella vestaglia di seta, alternarsi nel ruolo di mazziere.

NO!

Non era un invito accettabile.

Per rispetto delle funzioni istituzionali, e per rispetto degli italiani che, alle otto del mattino, sono già alle prese con le loro quotidiane fatiche.

Bene ha fatto, dunque, la ex ministra a rifiutare subito, anziché lamentarsene poi vent’anni dopo…

E bene ha fatto a conservare gli sms, perché nessuno possa dire che l’invito era per le otto della sera…quando a casa sono rientrati tutti, e ci si mette a tavola a guardare il TG.

No, l’invito era proprio per le otto del mattino, a mente fresca, a mercati ancora chiusi, l’ora in cui Giuseppe Carlo e Ferdinando sono riposati, sbarbati, freschi di doccia, e con ancora l’aroma del caffè in bocca.

L’ora migliore prima dell’apertura della borsa.

La narcisistica supponenza dei maschi non ha limiti.

Ma per chi l’hanno presa, la Boschi?

Un conto è accontentare Cuperlo con un selfie, neppure troppo ravvicinato.

Un conto è accettare le carezze di Pisapia, peraltro mai andate oltre il campo progressista.

Un altro conto è affrontarne tre, senza testimoni, tutti in una volta.

Praticamente un branco!

Al posto di Speranza, di Fratoianni e di Civati, apprezzerei il coraggioso comportamento della giovane costituzionalista democratica, e non la getterei tra le braccia di Renzi.

Perché, invece, vogliono accanirsi ed infierire?

Io non le chiederei le dimissioni, e neppure la tratterei come fosse un’avversaria.

Semmai è una preziosa riserva…

Lasciatela fare, lasciatela parlare e querelare.

Siate dolci e generosi.

E aggiungete del miele, tanto miele, sulla carta boschicida.

Sorgente: Una preziosa riserva. – nuovAtlantide.org

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.