Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Pioggia, vento e neve sull’Italia, ultima perturbazione del 2017 – Cronaca – ANSA.it

Ultima perturbazione del 2017 allerta arancione. grandinata a roma, caduti alberi e rami

Pioggia e vento su tutta l’Italia e temperature in caloi per l’ultima perturbazione del 2017. Arriva dall’ Atlantico, con “maltempo con piogge forti, abbondanti nevicate sulle Alpi e venti molto intensi”, segnalano i meteorologi del Centro Epson Meteo. Una violenta grandinata accompagnata da forte vento si è abbattuta su Roma poco dopo le 14 e insieme alla pioggia, che cade incessante dalla serata di lunedì, ha provocato la caduta di alberi e rami in molte zone della città e qualche allagamento.

Allerta arancione in alcune regioni, a causa della situazione, per il rischio idrico e idrogeologico. Smog: al Nord limitazioni per veicoli più inquinanti.

Il maltempo imperversa su quasi tutto il Paese, specialmente nel Centro-Nord, in Campania e in Sardegna. Le piogge saranno più forti e insistenti su Liguria, regioni tirreniche, alta Lombardia e Triveneto; rischio di temporali tra Lazio e Campania.

A causa degli alti livelli di polveri sottili, tornano le misure antismog a Milano, Pavia e Bergamo. Blocchi del traffico anche a Torino.

TANTA NEVE SU ALPI E APPENNINI – Mercoledì sono previste abbondanti nevicate sulle Alpi, in particolare su quelle centro-orientali con neve oltre 800-1200 metri, “più in basso tra Piemonte e Lombardia occidentale – spiega 3bmeteo – con fiocchi in collina sul varesotto e fino al fondovalle sull’alto Piemonte. Previsti accumuli anche di mezzo metro di neve fresca dai 1400-1500m dalla Lombardia al Friuli. Neve anche in Appennino, inizialmente dai 1300-1700 m, ma giovedì la quota sarà in sensibile calo, fin verso i 300-600 m su dorsale centrale, 700-1100 m su quella meridionale”.

FORTI VENTI E TEMPERATURE IN NETTO CALO – La perturbazione porterà venti forti, prima il Libeccio poi giovedì irromperanno la Tramontana e il Maestrale. Mari dunque molto mossi o agitati con mareggiate sulle coste. Le temperature saranno poi in netto calo giovedì, con l’arrivo di aria più fredda da Nord a Sud.

CAPODANNO TRANQUILLO PUR CON QUALCHE DISTURBO – Nei giorni successivi l’alta pressione tenderà a riportare bel tempo sino a Capodanno, pur con qualche disturbo causato dalle perturbazioni atlantiche. Venerdì ultimi rovesci al Sud, poi migliora salvo nevicate sulle Alpi di confine. Per Capodanno dovrebbe prevalere il sole salvo nubi e qualche piovasco sulle centrali tirreniche e Liguria. Seguiranno tuttavia importanti aggiornamenti data la distanza temporale”, concludono da 3bmeteo.com.

Sorgente: Pioggia, vento e neve sull’Italia, ultima perturbazione del 2017 – Cronaca – ANSA.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.