Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Pietro Grasso “battezza” il nuovo partito della sinistra: “Non chiamatela cosa rossa”

Attesa per l’intervento del presidente del Senato al congresso di Mdp, Possibile e Sinistra italiana: dal palco accetterà la proposta per una lista di sinistra lanciatagli da Speranza, Civati e Fratoianni

“Non sarà l’ennesima Cosa rossa”, spiegano da Mdp che riunisce a Roma i suoi delegati con quelli di Possibile Sinistra italiana: tutto pronto per il nuovo lancio della lista di sinistra.

Attesa per l’intervendo del presidente del Senato, Pietro Grasso, che, dal palco accetterà la proposta lanciatagli da Speranza, Civati e Fratoianni insieme alla base del movimento. Ad ascoltare il nuovo leader della “sinistra” ci sarà anche Susanna Camusso che ha marciato in piazza a Roma lanciando un duro attacco al Governo e alla “manovra elettorale”.

Oltre alla segretaria della Cgil, invitati anche i rappresentati delle altre organizzazioni sindacali Cisl e Uil.

Il nome del nuovo partito di sinistra

Il nuovo nome del soggetto politico è ancora ‘sotto esame’, per il simbolo, bisognerà aspettare addiruttura la prossima settimana.

Di sicuro non ci sarà la terza carica dello Stato, Laura Boldrini impegnata alla Camera per Montecitorio a porte aperte, la presidente ha già fatto sapere che le sue scelte politiche saranno rese note solo dopo che i deputati avranno licenziato la legge di Bilancio. Boldrini scese apertamente in campo per l’assemblea convocata da Giuliano Pisapia.

Civati sottolinea: “Il nostro a Laura Boldrini è un invito politico di grande valore e significato”. Cuperlo dal Pd tenta di non distruggere gli ultimi ponti con una lettera aperta a Fratoianni, Speranza, Civati: “Non marciamo divisi”.

Pietro Grasso nel simbolo del partito?

Per la seconda carica dello Stato Pietro Grasso è il secondo strappo al protocollo che arriva dopo l’intervento all’iniziativa di Mdp a Napoli. In quell’occasione si autodefinì ‘un ragazzo di sinistra’. E domani sarà acclamato front man della nuova formazione.

‘Liberi e Uguali’ dovrebbe essere il nome sul quale si è, alla fine, deciso di puntare e il nome del presidente del Senato dovrebbe comparire nel simbolo.

Sorgente: Pietro Grasso “battezza” il nuovo partito della sinistra: “Non chiamatela cosa rossa”

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *