Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Como, mobilitazioni “dalla parte dei barbun” contro l’ordinanza anti-elemosina | Euronews

questo articolo facebook Share twitter Tweet mail icon send messenger-dsk Send linkedin Share Google + logo ShareDimensioni di testoAaAaVolontari allontanati mentre distribuiscono cibo e bevande calde ai senza tetto, con la minaccia di una multa, e un’ordinanza per tutelare il “decoro del centro urbano”, sotto le feste natalizie, che vieta di mendicare sia “in forma statica” che in “forma dinamica”. Succede a Como, città lombarda che torna alla ribalta della cronaca nazionale dopo l’episodio dell’irruzione fascista di Veneto Fronte Skinheads nella sede della rete associazionistica Como Senza Frontiere. Dal 2016, la città affronta il problema dei migranti bloccati sul territorio urbano in attesa di valicare il confine con la Svizzera e riprendere il lungo viaggio verso nord. Il numero dei migranti in transito ingrossa le fila dei circa 220-250 senzatetto, italiani e non. Nel giugno 2017 è diventato sindaco Mario Landriscina, che presiede una giunta di centrodestra.Cosa è successoDomenica 17 dicembre un gruppo di volontari che porta la colazione alle persone senza tetto da 7 anni è stato allontanato da una pattuglia della polizia locale. Pena, a loro dire, una multa. I protagonisti della vicenda hanno affidato ad un post Facebook il loro racconto.

Sorgente: Como, mobilitazioni “dalla parte dei barbun” contro l’ordinanza anti-elemosina | Euronews

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.