Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Scatto età pensionabile: ecco le quindici categorie di lavori «gravosi» da escludere – ilsole24ore.com

 

ilsole24ore.com – Scatto età pensionabile: ecco le quindici categorie di lavori «gravosi» da escludere. Una soluzione subito, con l’esclusione dallo scatto di cinque mesi dei requisiti di pensionamento previsto nel 2019, e un impegno a riesaminare il meccanismo di adeguamento dell’età di pensionamento alla speranza di vita. Il Governo si presenterà con questa doppia apertura oggi al confronto con i sindacati e la prima certezza concreta che arriva riguarda 15 categorie di lavoratori impegnati in attività gravose.

Alle undici già previste dal decreto che regola l’Ape sociale, se ne aggiungeranno altre quattro: gli operai agricoli, i marittimi, i pescatori e i siderurgici. Il sindacato vorrebbe di più e qui si apre, appunto la trattativa finale. Vediamo i dettagli. – –di e

1/17 Dubbi da risolvere

L’accordo (se ci sarà) dovrebbe sciogliere una serie di dubbi che alla vigilia nessuno ha ancora fugato. Il primo: l’esclusione varrà anche per i lavoratori autonomi che rientrano in quelle categorie? Per esempio potrà andare in pensione con cinque mesi di anticipo un padroncino che guida il suo Tir? Secondo dubbio: estendendo la platea non si rischia di far salire troppo il numero di coloro che chiederanno di accedere all’Ape sociale?

In questo secondo caso sono richiesta altre condizioni, dalla condizione di disoccupazione ai carichi familiari, e bisogna ottenere la certificazione Inps, passaggio non scontato come dimostra l’istruttoria in corso. Tuttavia in questo caso chi ce la farà ottiene un anticipo sulla pensione effettiva fino a 43 mesi, incassando un assegno mensile fino a 1.500 euro al mese per 12 mensilità.

Un anticipo ben maggiore dei cinque mesi al centro del confronto.

Sorgente: Scatto età pensionabile: ecco le quindici categorie di lavori «gravosi» da escludere

ubbi da risolvere

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.