Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Pensioni, verso ok a 46.000 domande Ape sociale-precoci – Rai News

13 novembre 2017

Con il riesame delle domande per l’accesso all’ape sociale e alla pensione anticipata per i precoci potrebbero essere accettate nel complesso oltre 46.000 domande a fronte delle 66.000 arrivate e delle 60.000 previste. Questo emerge da stime Inps riferite da partecipanti all’incontro governo-sindacati. In pratica dopo i nuovi indirizzi del ministero del lavoro potrebbero essere accettate circa 26.500 domande per l’Ape sociale (su 39.777 arrivate, il 75% delle 35.000 previste) e 20.000 per i lavoratori precoci (su 26.632 arrivate, l’80% delle 25.000 previste). In prima battuta erano state rigettate dall’Inps due domande su tre delle arrivate per l’Ape sociale, e il 70% di quelle arrivate per lavoro precoce (nel complesso era stato detto no a 44.000 richieste su 66.000). Grazie a nuovi indirizzi messi a punto dal ministero del lavoro (tra le quali la possibilità che ci siano periodi di rioccupazione non superiori a sei mesi senza interrompere lo stato di disoccupazione) le percentuali si sono ribaltate. Le stime – spiegano le stesse fonti – riguardano le domande arrivate entro il 15 luglio. Al momento il riesame è ancora in corso e la stima sulle domande accettabili riguarda il complesso delle richieste. Gentiloni nel pomeriggio incontra sindacati”Credo che sia stato fatto un buon lavoro. Nelle condizioni date il Governo mette in campo un impegno finanziario importante. Ci sono le condizioni per dare un messaggio positivo al Paese, mi auguro che si possano concretizzare”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni aprendo l’incontro con Cgil, Cisl e Uil a palazzo Chigi sulle pensioni, da quanto riferiscono fonti presenti all’incontro. Una proposta “innovativa sulla previdenza rispetto al punto di partenza” articolata in 7 punti dal costo complessivo di 300 milioni di euro. È questo, si apprende da fonti sindacali, quanto illustrato dal premier Paolo Gentiloni a Cgil Cisl e Uil. “Ci sono le condizioni per dare un messaggio positivo di collaborazione tra governo e sindacati”, avrebbe spiegato.Incontro aggiornato a sabatoNuovo incontro governo e sindacati sabato mattina, alle ore 10. È quanto è stato deciso al tavolo sulle pensioni a palazzo Chigi, terminato poco prima delle 19. I sindacati hanno chiesto al governo di scrivere in maniera dettagliata i testi e vedersi sabato per una verifica finale.

Sorgente: Pensioni, verso ok a 46.000 domande Ape sociale-precoci – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing