Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Prima Pagina – Il Manifesto e i primi articoli online

A poche ore dal voto finale sulla legge elettorale, il presidente del senato, Pietro Grasso, si dimette dal Pd in polemica con la camicia di forza dei voti di fiducia. La sinistra applaude e lo vuole come leader

Politica

Grasso lascia il Pd: «Ormai una distanza umana e politica»

Daniela Preziosi

Il presidente del senato passa al gruppo misto, la sinistra applaude e lo vuole come leader. Zanda: gli avevamo offerto un posto in lista. Lui: non mi riconosco più nelle prospettive di questo Pd, ha comportamenti che imbarazzano le istituzioni e ne minano la credibilità e l’indipendenza

Il Rosatellum, istruzioni per l’autodifesa

Andrea Fabozzi

Tutti i tranelli del sistema che assegna il 37% dei seggi con l’uninominale e gli altri con il proporzionale. Niente voto disgiunto, coalizioni senza programma né simbolo comune, liste bloccate che rischiano di essere troppo corte. E consensi distribuiti con «l’8 per mille»…

Scuola

Fedeli: “I genitori devono prendere i figli a scuola fino ai 14 anni”

Roberto Ciccarelli

La ministra dell’Istruzione interviene dopo la sentenza della Cassazione: “questa è la legge”. I genitori non possono evitare la responsabilità, altrimenti è “abbandono di minore”. Polemiche sulle affermazioni di Fedeli sulla sperimentazione dell’autonomia dei ragazzi al pomeriggio. La legge valida al mattino, non lo sarebbe poche ore dopo. Le spiegazioni del ministero

Europa

Puigdemont non cede

Giuseppe Grosso

No alle elezioni perché «mancano garanzie», il president rifiuta l’offerta del Psoe e apre la porta all’articolo 155. Oggi il giorno della verità

Emergenza oppioidi. Per Trump sono dolori

Marina Catucci

Negli Usa 59 mila morti l’anno per abuso di analgesici. La fascia più colpita, i 35enni bianchi della classe media e medio bassa, con famiglia e lavoro.Zone interessate, le stesse che hanno portato alla vittoria del presidente. E il governo taglia il Medicaid

Cultura

Un sognatore informato in redazione

Marco Bascetta

Nella sua lunga permanenza al manifesto, favorì quel laboratorio culturale mai integrato con il corpo del giornale, da cui nacquero «il domenicale», «la talpa giovedì» e la «talpa libri»

La solitudine dei bambini diventati alieni

Francesca Lazzarato

«Dimmi come va finire. Un libro in quaranta domande» della scrittrice messicana Valeria Luiselli. Un volume di storie nate dal lavoro di volontariato dell’autrice con i migranti minori non accompagnati

Una città malsana e disseminata di zombie

Mauro Trotta

«Le venti giornate di Torino. Inchiesta di fine secolo» di Giorgio De Maria, per Frassinelli. Un romanzo con atmosfere alla Lovecraft che mette in scena forze occulte

Le amorevoli cure di un inventore di voci

Luca Briasco

Severino Cesari è morto a Roma a 66 anni. Una vita spesa fra i libri in cerca di nuove strade. Dalla cultura del «manifesto» a Theoria all’avventura di Stile Libero. «Avevamo questa idea, che libri e lettori diversi potevano parlarsi in una collana che faceva di tutto: narrativa italiana, straniera, varia, saggistica»

I «razzisti perbene» del calcio italiano

Luca Pisapia

Carlo Tavecchio ha proposto un minuto di raccoglimento, si è ripulito. E non importa se il capitano della Nazionale, Gigi Buffon, vestiva la maglia numero 88 e ci scriveva sopra il motto «Boia chi molla»

Sorgente: Prima Pagina – Il Manifesto | Giornalone

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adsense