Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Ryanair, O’Leary: lasceremo 400mila passeggeri a terra – Rai News

La compagnia stima che le richieste di rimborso arriveranno fino a 20 milioni di euro. E precisa: “Le cancellazioni di voli riguardano solo il 2% dei clienti”Tweet Ryanair taglia 2.000 voli fino a ottobre, per “aumentare puntualità”. I clienti saranno rimborsati Alitalia, l’ad di Ryanair: probabile ‘spezzatino’, noi interessati alla flotta Ryanair: interessati ad Alitalia solo se ristrutturata Ryanair: piano record per l’Italia, 1 miliardo di dollari di investimenti nel 2017

18 settembre 2017La cancellazione di voli decisa da Ryanair coinvolgerà circa 400 mila passeggeri. Lo ha detto il ceo della low cost irlandese, Michael O’Leary, secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg. La compagnia inoltre stima che le richieste di rimborso arriveranno fino a 20 milioni di euro, ha detto ancora O’Leary in conference call con gli analisti, precisando che non c’è una carenza di piloti e annunciando che introdurrà un bonus fedeltà per i piloti per non lasciar scappare gli equipaggi. La compagnia ha detto che pubblicherà tutte le cancellazioni fino ad ottobre entro fine giornata.O’Leary ha spiegato che la low cost sta attualmente operando circa 2.500 voli al giorno. Il ceo di Ryanair ha anche puntato il dito contro le compagnie aeree rivali di Gran Bretagna, Germania e Irlanda che andrebbero a caccia dei propri piloti. Due offerte per AlitaliaParlando di Alitalia, O’Leary – secondo quanto riporta Bloomberg – ha detto che il processo di vendita durerà probabilmente 3-6 mesi e che per la compagnia italiana sono arrivate fino a 15 offerte non vincolanti e che la low cost irlandese ne ha presentate due. Ryanair, ha detto ancora O’Leary, ingaggerà piloti da Alitalia e da Air Berlin. Il ceo di Ryanair si è scagliato infine contro la low cost Norwegian, ribadendo che “non durerà a lungo” e annunciando misure per fermare i propri piloti pronti a passare alla concorrente norvegese. Oltre il 98% dei clienti non interessato da stopLe cancellazioni di voli riguardano solo il 2% dei clienti della compagnia, chiarisce la compagnia. “Oltre il 98% dei nostri clienti non sarà interessato dalle cancellazioni nelle prossime sei settimane”, spiega O’Leary in una nota. “Ci scusiamo senza riserve con i clienti i cui viaggi sono cancellati e assicuriamo loro che abbiamo fatto tutto il possibile per cercare di assicurare di riproteggere la maggior parte di loro su voli alternativi nello stesso giorno o nel successivo”, aggiunge.O’Leary ribadisce anche che la compagnia “non è a corto di piloti”. La lista delle cancellazioni, si legge nella nota, verrà pubblicata sul sito web nella giornata di oggi e le cancellazioni (meno di 50 al giorno) sono state distribuite nelle maggiori basi della compagnia e su rotte con frequenze giornaliere multiple.Tra gli aeroporti maggiori interessati dalle cancellazioni anche gli scali italiani di Bergamo e Fiumicino.Ue: ci aspettiamo rispetti regole diritti passeggeri “Ci aspettiamo che Ryanair rispetti le regole sui diritti dei passeggeri”. Così un portavoce della Commissione Ue rispondendo sui voli soppressi da Ryanair. “Le decisioni operative spettano alle compagnie aeree, ma quante operano nell’Unione devono rispettare le regole europee. Quindi, i passeggeri che si vedono cancellare i voli hanno diritto a rimborsi, riprogrammazione su altri voli o rientro, a seconda delle condizioni, così come il diritto alla cura e a seconda delle circostanze, alla compensazioni – ha detto il portavoce -. Ci aspettiamo che Ryanair rispetti le regole sui diritti dei passeggeri”.

Sorgente: Ryanair, O’Leary: lasceremo 400mila passeggeri a terra – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *