Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Rassegna stampa di sabato 2 settembre 2017 a cura di uboot96

Rassegna stampa di alcuni tra i maggiori quotidiani nazionali  in edicola oggi Sabato 2 settembre 2017 a cura di uboot96

Apriamo insieme la prima pagina del Corriere della sera che ci offre questa mattina il conto della serva: le occupazioni delle case per molte ragioni, dalla povertà al basso reddito, da una mancata assegnazione alla necessità primaria di definire un luogo dove vivere, sono la bella cifra di 49.000 e il 20% è avvenuto negli ultimi 10 anni,. Bon a parte l’analisi davvero interessante è bene domandarsi i perché di questa emergenza casa che non la risolve con un mero conteggio, ma magari varando una politica seria che porti a breve ad avere una casa per tutti.

* La polemica sui vaccini non si placa e così veniamo a sapere del solito modo all’italiana: ” hai un amico alla ASL”? “Conosci qualcuno di influente che può aiutare” e via di questa storia, cantando la vecchia canzone dei favoriti. L’importante rimane comunque la vaccinazione dei ns ragazzi fin dall’infanzia e propriamente quelli che vanno nelle scuole di ogni ordine e grado.

* Il premier Gentiloni mantiene la fiducia sul ministro Visco, le banche venete così come tutte le altre stiano tranquille, se falliscano c’è lo scudo statale, che un aiutino a certi livelli non si nega a nessuno. I lavoratori aspettano i bonus sperando di essere in regola e anche in età pensionabile che se no c’è da farsi ancora degli anni per arrivare a 67 e 45 lavorati & certificati.

Il Fatto Quotidiano invece ci da notizia che all’epoca dei fatti che portarono all’inchiesta Dell’Utri, uno buono si ma con le patate si dice dalle mie parti. Comunque in quei giorni che sembravano preoccupare Forza Italia ci viene detto che invero il Cavaliere, sempre lui, quello senza cavallo, stava in trattativa sicuramente per salvare le sue capre & cavoli col toscanaccio senza sigaro, tal Matteo Renzi che appare come la Madonna tra Rignano e Pontassieve e vuole, voleva comandare in ‘Talia.

* Il Fatto non ci assicura che in Bankitalia dormino sonni tranquilli, a che serve un organo di controllo se non controlla? E i risparmiatori chi li garantisce? O non é che si confermano le paure dei nonni relative a consegnare i propri risparmi alle banche che con quei dané ci comprano <appunto> capre & cavoli e a noi non lascia niente? Son banche viene da dire non sono state inventate per far fare soldi ai clienti se non agli amici e ai potenti. Lo sapevano anche a Smirne già in epoca romana

* Le Coree preoccupano ché se una ha troppi militari l’altra ha troppe squadre di calcio e son sempre a questionare su chi è più in linea con la linea, che passa dal 38° parallelo e chi invece vuole sparacchiare sul mare del Giappone che il Tenno è sempre una potenza in transistor e radioline, telefoni cellulari e televisioni si vendono bene ovunque. Per i missili è più difficile e certo il Presidént Trump non ci fa stare tranquilli, lui è uno spara facile.

Il quotidiano cComunista il Manifesto apre con grande foto e più voci dagli Stati Uniti e al ritorno di fiamma del Presidént spara facile all’idea che i cattivi si fermano con il Muro. Dopo quello di Berlino ecco che va partendo quello del Mexico <e nuvole>. Sempre che gli appaltatori trovino conveniente costruirne uno magari con gli alberi, oppure con materassi rinfrescanti, od anche un bel muro di gomma. E’ la ricetta Trump contro profughi & migranti, mentre da noi ci si affida al codice Minniti e alla voglia della signora Virginia Raggi che cerca di rifondare Roma, dopo Romolo e Giulio Cesare la Raggi potrebbe starci bene nella historia patriae SPQR. Qui da loro i muri sono alla voce Mancanza di Diritti e non é certo più facile che al confine col Messico.

* Preoccupa anche la situazione politica in Sicilia, non si capisce più chi appoggia Rosario Crocetta Governatore uscente (?) Chi invece sia il vero candidato del centro-destra 1 & 2 che tra Angelino Alfano che ha scellto di rimanere Ministro degli Esteri e Micciché, anche il cavaliere da Milano non é sereno. In un atto compulsivo si é rifatto il viso e ha comprato per 6 milioni due belle ville sulla costa. Per incontri piccanti certamente tra Vittoria e la Tunisia, dove ha ancora degli amici. sig!

Il quotidiano la Repubblica apre la sua prima pagina confortandoci sulla mala situazione nelle Università, Statale e non i docenti non si sentono garantiti e il numero chiuso non favorisce ne’ loro ne’ gli studenti, con e senza vaccino, migranti o no per tutti la nuova destra italiana rispolvera i manifesti della Repubblica di Salò, che verso i colored non è stata gentile e che non è mai stata una Repubblica avendo la camera dei fasci invece di un Parlamento eletto, securitato da alleati in elmetto scuro il quale non ha mai difeso una caduta di teste, ne’ una impiccagione.

*Autocertificazione per vaccinazione, per becero costume italiota tra basso razzismo padano ed espulsioni in mare. Ecco la destra che avanza da Washington a Milano e così anche uno Schmidt può lasciare la Galleria degli Uffizi e Firenze con buona pace di tutti.

Il quotidiano di Torino La Stampa apre con le dichiarazioni della Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli che si è inventata l’accorciamento delle scuole Medie, che visto i risultati raggiunti andrebbero invece allungate, sul modello francese Baccalauréat e prosseguire con l’iscrizione volontaria o anche obbligata dal piano di studi, ad una qualsiasi Università. Che magari qualche miglioramento culturale e di intellighenzia questo paese lo ragginge. Comunque la Ministro rassicura che l’Erasmus sarà per tutti anche per chi risiede fuori dall’Italia e dagli studi.

* Il saccheggio di Roma dei novelli barbari M5Stelle tra siccità & acquedotti, l’ultino penso l’abbia fatto costruire l’Imperatore Caracalla, e l’infinita pletora di sottogoverno che dal Campidoglio arriva nelle “province”. ha molto usurato la nuova burocrazia grillina.

* Da Calcutta in India si risente parola dell’opera di Madre Teresa, per me una invasata che arrivò come Padre Pio a farsi del male per rafforzare la grande menzogna. Va detto che brava lo é stata perché i poveri dell’India non sono aumentati, la stima é sempre astronomica, ma quello rimane una question sociale e non bastano i miracoli per soluzionarli e i soldi si sa non bastan mai!

e buona giornata

……………………………………………………………………………………………………………………

Come sempre a seguire gli articoli di approfondimento sui vari argomenti, le notizie da alcuni quotidiani locali e da siti web di informazione e dai maggiori giornali esteri. non senza ricordare la possibilità di  ascoltare in diretta il  notiziario di Radio Popolare  –  da NR a Radio popolare 

Buonagiornata  e buona lettura di NUOVA RESISTENZA antifa’ il contenitore quotidiano dell’ informazione e della controinformazione. CiaO e buona resistenza sempre.

by uboot96

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *