Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Rassegna stampa di Lunedì 18 settembre 2017 a cura di uboot96 – nuovaresistenza

Rassegna stampa di alcuni tra i maggiori quotidiani nazionali  in edicola oggi Lunedì 18 settembre 2017 a cura di uboot96 –  Augurandovi un buon inizio di settimana, andiamo insieme a leggere alcune delle prime pagine.

Questo lunedì mattina quasi tutti i quotidiani nazionali danno ampio risalto alla question leader-ship del cantrodestra, come da antica memeoria,”l’uomo solo al comando” non è mai solo e però ambisce ad esserlo. Niente seconde figure e Berlusconi – Salvini è una riproposizione datata e fa chiaramente capire che nella destra che vuole essere “di governo” non c’è un vero ricambio di modi, di politiche e di persone che possono rappresentare le nuove generazioni che non hanno solo bisogno di parole nuove. Anche perché è storicamente già indicata la via maestra di una rappresentanza politica conservatrice.

.

E così il Corriere della sera fa di questa problematica politica tutta la sua prima pagine analizzando la question in diverse sfaccettature. * Accordo del Governo con il Vaticano “santa santorum” delle nostre esistenze, il buon Paolo Gentiloni non può esimersi dall’avere il via libera della segreteria vaticana per alcune leggi, in primis lo Ius Soli per il diritto di cittadinanza ai figli dei primi immigrati e si apre uno spiraglio nella complicata materia Orlandi, che da subito vedeva coinvolti alcuni personaggi dell’ambiente papale.

.

Sul Fatto Quotidiano invece troviamo la vicenda Consip. Una centrale acquisti che trova il coinvolgimento della famiglia Renzi, dei carabinieri, del Magistrato inquirente, ora inquisito il PM  Woodcock  del ministro Lotti, del’imprenditore napoletano Alfredo Romeo per gli appalti nella Pubblica Amministrazione  e un imprenditore toscano tale Carlo Russo. Tutti coinvlti a mungere con mezzi non proprio leciti una quota per il loro sostentamento….tranne il Magistrato che ci è entrato per la direzione dell’inchiesta che ha risvolti tutt’ora non ben chiari. * Inquinamento delle automobilli con il “Diesel-gate” che vuol dire controllo anti-inquinamento contraffatti. * L’Egitto di al-Sisi che affama Gaza e spinge per far fuori dalla controversa questione Palestinese uno dei maggiori soggetti politici Al Fatah contro Hamas.

.

Questioni politiche invece nell’apertura del Messaggero. Quella relativa alla leader-ship del centrodestra e quella più spinosa del riconoscimento politico del nuovo uomo al comando del Movimento 5 Stelle dato che il Grillo nazionale per la magistratura non è rappresentativo e in fondo è anche stanco di questioni che non capisce. Di Maio, Di Battista e altri poco conosciuti leader del Movimento sono a “scontrarsi” nelle regionalie… termine tutto penta-stellato, sig! * Banche, Hamas e corsi anti-stupro le chiose del quotidiano romano.

.

La Repubblica centra la sua prima pagina sull’accordo trovato dal Governo Gentiloni e la segreteria Vaticana per far passare in questa legislatura la legge sull’ Ius Soli, questione di Diritti Civili e opera moderna nel riconoscimento della cittadinanza. * Morti sul lavoro, se ne fa una conta drammatica e preoccupante malgrado leggi e attenzioni sindacali che spesso però non trovano applicazione nei luoghi di lavoro. * L’ultimo ghiaccio della Groelandia ci porta a scoprire quanto cambiamenti climatici e inquinamento atmosferico e delle acque saline stiano danneggiando un sub-continente che è anche equilibrio termico climatico per il Pianeta. Non ci stiamo assicurando il futuro, purtroppo per tutti noi.

.

Sul quotidiano torinese La Stampa troviamo il dibattito politico tutto del centrodestra tra l’egemonia del cav. Berlusconi e la inter-visione del leghista Matteo Salvini con i “conti sballati”. Non una bella figura i padani che per anni ci hanno urlato contro Roma ladrona. Così adesso sono un arma spuntata contro l’imprenditore milanese. * Dall’Inghilterra invece si viene a sapere che alla salita sul trono Britannico Carlo ora principe del Galles, traslocherà dall’antica reggia di Bukingam palace perchè la trova vecchia, scomoda e piena si spifferi. Questo futuro – futuro re, sempre in naftalina non meraviglia ormai nessuno. Auguri e come dicevano una volta: ” Dio salvi il Re”.

La colonna sonora di questa rassegna stampa é accompagnata da  Amami Amami nella singolare interpretazione di Mina e Celentano

…………………………………………………………………………………………………………………………

A seguire troverete articoli di approfondimento sui vari argomenti, le notizie da alcuni quotidiani locali e da siti web di informazione e dai maggiori giornali esteri. Non senza ricordare la possibilità di  ascoltare in diretta il  notiziario di Radio Popolare  –  da NR a Radio popolare 

Buonagiornata  e buona lettura di NUOVA RESISTENZA antifa’ il contenitore quotidiano dell’ informazione e della controinformazione. CiaO e buona resistenza sempre.

by uboot96

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *