Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Nubifragio a Livorno: frane, smottamenti e fango. 6 morti, in quattro intrappolati in uno scantinato – Rai News

Una intera famiglia distrutta, tra loro un bimbo di 4 anni. Quattro i dispersi. Nella notte caduti 400 millimetri d’acqua in poco più di 4 ore. Quattro corpi sono stati trovati in uno scantinato. Vertice con la Protezione Civile, il sindaco Nogarin: “Situazione drammatica, chiesto lo stato di calamità”. La Governatrice della locale Misericordia: “Stiamo spalando a mano” Tweet Nubifragio di Livorno: tra le vittime un bambino di quatto anni Maltempo, è emergenza. L’Anas: chiuse strade statali in tre regioni 10 settembre 2017 Sarebbe di sei morti e almeno quattro dispersi il bilancio provvisorio del nubifragio che si è abbattuto nella notte su Livorno. Lo riferiscono i Vigili del Fuoco che sono stati impegnati, con diverse squadre, in oltre 100 interventi. Quattro corpi sono stati trovati in uno scantinato: appartenevano alla stessa famiglia. Un’intera famiglia distrutta, morto anche un bimbo di 4 anni Aveva cercato riparo nel seminterrato della propria abitazione in via Nazario Sauro. Padre, madre e il figlio di 4 anni sono morti mentre il nonno tentava disperatamente di portarli in salvo. E’ riuscito a salvare solo la nipote più grande, ma quando si è ributtato nell’acqua che riempiva completamente l’appartamento del piano terra per salvare l’altro nipote non ce l’ha fatta. Non ha salvato il nipote più piccolo e anche lui non è riuscito a tirarsi in salvo. La quinta vittima è una persona morta in via della Fontanella; la sesta un uomo di 64 anni trovato senza vita in via Sant’Alò. Non viene invece conteggiata come causata dal maltempo la vittima di un incidente stradale avvenuto sulla Via Aurelia. A Montenero si spala con le mani Danni anche nel quartiere di Montenero, dove i volontari della locale Misericordia sono in azione dalla scorsa notte per spalare il fango e i detriti che hanno invaso le strade e travolto le auto. “Dalle due di notte”, racconta la Governatrice della locale Misericordia, Elena Del Corso, “ha iniziato a piovere fortissimo e si è allagato tutto. E` venuta giù una colata di acqua, fango e detriti che ha invaso le strade, allagato i piani bassi delle case e fatto tantissimi danni. Ci sono auto distrutte, alcune finite dentro le case, muretti crollati e mezzo metro di fango e detriti in strada. E` una situazione tremenda. Stiamo spalando a mano, in attesa dei mezzi di soccorso più grandi”. Intere zone senza corrente elettrica Sono ancora senza corrente elettrica alcune zone della città: Ardenza, Antignano, Montenero e Cisternino. mentre a Pisa sono in corso interventi di Enel a Tirrenia, Coltano e nell’area nord della città. Nogarin: “Situazione drammatica, chiesto lo stato di calamità” “A Livorno l’emergenza maltempo non è finita. Sono esondati alcuni torrenti, altri sono sorvegliati dalla protezione civile”. Così in un tweet il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin. “Livorno ferita dal nubifragio di queste ore – aggiunge in un altro tweet . “Abbiamo chiesto e ottenuto lo stato di calamità”, “la situzione è drammatica” ha riferito Nogarin a RaiNews al termine del vertice con prefettura e protezione civile. “Le onde di piena hanno fatto tracimare molti fiumi”, ha spiegato il primo cittadino, “molte famiglie sono state letteralmente travolte. L’allerta meteo non lasciava presagire quanto e’ accaduto”. Livorno allagata, esondano torrenti: smottamenti e frane A Livorno nella notte sono caduti circa 400 millimetri di pioggia in poco piu’ di 4 ore. Si segnalano gravissimi danni specie nella zona sud. La situazione piu’ critica è nei quartieri di Collinaia e Ardenza e Montenero. Persone sfollate nel quartiere di Salviano, mentre a Quercianella nella zona della stazione si e’ registrata una frana che ha interessato l’Aurelia. Servizio bus interrotto, chiusa la superstrada FI-PI-LI Il servizio urbano dei bus e’ stato interrotto e sara’ ripristinato a seconda del miglioramento della condizioni di sicurezza. Anche i comuni limitrofi di Stagno e Collesalvetti sono finiti sott’acqua con enormi disagi per la circolazione. All’altezza di Vicarello, spiegano i vigili del fuoco, la superstrada Firenze-Pisa-Livorno è stata chiusa per allagamento, praticabile la viabilita’ secondaria. Interrotta la linea ferroviaria Tirrenica, servizi sostitutivi con autobus Dalle 3 di questa notte è chiusa anche la stazione dei treni di Livorno, inagibile per allagamento, ed è interrotta tra Pisa e Campiglia la linea ferroviaria Tirrenica, con i convogli deviati via Firenze-Pisa. Lo rende noto Rfi: “I treni a lunga percorrenza sono deviati via Firenze-Pisa – spiega -. Per i treni regionali Trenitalia ha attivato servizi sostitutivi con autobus tra Pisa e Campiglia, che saranno effettuati compatibilmente con la viabilit stradale. Le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana stanno lavorando per ripristinare le condizioni di sicurezza per la circolazione ferroviaria”.

Sorgente: Nubifragio a Livorno: frane, smottamenti e fango. 6 morti, in quattro intrappolati in uno scantinato – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *