”Non si affitta agli stranieri”, ma gli antirazzisti raccolgono cento firme | Zic.it

22 Settembre 2017 0 Di ken sharo

L’avviso nell’immagine qui a destra, “(a fianco ad un immagine dagli anni 30…) è stato appeso nell’androne del palazzo in via del Borgo di San Pietro 99 e recita testualmente ‘Non si prendono in considerazione stranieri anche se in possesso di permessi di soggiorno'”. E’ la denuncia pubblicata ieri su Facebook da Noi Restiamo.

Prosegue il post: “La cosa ci è stata segnalata da dei compagni che vivono lì e che oggi (ieri, ndr) hanno raccolto insieme ad altri inquilini quasi 100 firme di abitanti del palazzo indignati e schifati per l’esplicito razzismo contenuto nell’avviso. Come Noi Restiamo ci sentiamo di condividere appieno la lettera che i ragazzi e le ragazze manderanno all’amministrazione, che qui pubblichiamo. In questo periodo di razzismo istituzionale in cui Minniti e i suoi stanno imprimendo una svolta reazionaria al paese, in piena sintonia con il quadro europeo, è importante non permettere che episodi del genere passino inosservati. A maggior ragione in una Bologna sempre più securitaria e repressiva, tra celerini in biblioteca, fascisti protetti da cariche preventive, ordinanze anti-movida e sgomberi estivi”. Intanto, pare che alla notizia della raccolta firme il cartello sia stato rimosso.

> La lettera degli inquilini antirazzisti:

 

Sorgente: ”Non si affitta agli stranieri”, ma gli antirazzisti raccolgono cento firme | Zic.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •