Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Il listone….. – Eleonora Forenza

da Eleonora Forenza

mi pare chiaro da tempo che ‘il #brancaccio’ sfocerà in un listone mdp-si-possibile con immancabile spolverata di società civile. mi sembra che purtroppo SI abbia scelto di lavorare all costruzione del nuovo pds, di una sinistra nel sistema. una strada probabilmente più sicura dal punto di vista elettorale. peccato. peccato perché dentro SI ci sono tant@ donne e uomini intelligenti e appassionat@. con alcune e alcuni di loro ho condiviso gli anni di politica, lotte, conflitti, disobbedienze in cui mi sono formata. sorelle e fratelli che non smetterò di considerare importanti per me, personalmente e politicamente. rifondazione comunista ha consumato già troppi anni della sua esistenza facendosi fagocitare dal problema dell’unità della sinistra, mettendo in secondo piano per molti versi quella che è invece la sua funzione storica: reinventare un metodo della rivoluzione in questo tempo, un processo molecolare di costruzione di connessioni e soggettività nel conflitto. la rifondazione comunista non può che essere il contrario della sinistra nel sistema: la costruzione di una alternativa al sistema, che non può nascere senza spirito di scissione. bersani e d’alema vogliono rinnovare la tradizione del socialismo europeo. sinistra italiana, diciamo così, ha inanellato non poche oscillazioni (l’ultima aderire alla sinistra europea con lo sguardo a d’alema, presidente della FEPS fino a pochi mesi fa). noi abbiamo un altro progetto, se la parola rivoluzione non la usiamo come feticcio identitario ma come domanda e pratica nel presente. avremmo dovuto sottrarci anni fa da questo gioco di attendismi, politicismi, subalternità. in questi anni abbiamo perso intelligenze e passioni militanti. forse è già troppo tardi. ma proviamoci. proviamoci ugualmente. in sicilia, in italia, in europa. chi non lotta ha già perso. #proudtoberifo

Sorgente: (2) Eleonora Forenza

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *