Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Lego licenzierà 1400 lavoratori – Wired

Il primo semestre si chiude con risultati inferiori alle attese. I vertici Lego pronti a resettare l’azienda tagliando l’8% della forza lavoro

Lego

é pronta a licenziare 1.400 dei suoi attuali 18.200 dipendenti. La maggior parte delle uscite avverrà entro la fine dell’anno. La doccia fredda è arrivata insieme all’annuncio dei risultati semestrali del colosso dei mattoncini. Rispetto all’andamento dello scorso anno, tra gennaio e giugno Lego ha incassato di meno. I ricavi sono calati del 5% a 14,9 miliardi di corone danesi (pari a circa due miliardi di euro), mentre il profitto netto si è passato da 3,5 miliardi a 3,4 miliardi (-3%). Le vendite sono diminuite in mercati maturi per Lego, come Stati Uniti ed Europa, mentre in Cina il gruppo continua a macinare una crescita “a due cifre”.L’anno scorso la fabbrica dei mattoncini ha chiuso con un fatturato record. Il risultato è stato di 37,2 miliardi di corone (circa 5 miliardi di euro), il migliore dalla fondazione dell’azienda nel 1932 (con i dovuti aggiustamenti). Negli anni l’azienda ha aumentato le spese per “investimenti in capacità produttiva e capacità organizzativa per sostenere più alte speranze di ricavi che non si sono materializzate”, si legge nella nota che accompagna i conti.

Siamo delusi per il calo dei ricavi nei nostri mercati consolidati e abbiamo preso delle decisioni per affrontarlo”, ha dichiarato il presidente, Jørgen Vig Knudstorp.

il presidente di Lego, Jørgen Vig Knudstorp
il presidente di Lego, Jørgen Vig Knudstorp

La prima è quella di tagliare i dipendenti della Lego. Dal 2012 l’azienda ha aumentato la sua struttura sulla scia di previsioni di vendite a doppia cifra. L’anno scorso è stata aperta una fabbrica in Cina, a Jianxing, per coprire il 70% della domanda del mercato asiatico.

Sorgente: Lego licenzierà 1400 lavoratori – Wired

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

.