Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Fisco, Boschi: in manovra allo studio estensione e-fattura e split payment – Il Sole 24 ORE

ilsole24ore.com – Fisco, Boschi: in manovra allo studio estensione e-fattura e split payment – –di

«Nella legge di bilancio di quest’anno insisteremo su alcune misure come sulla fattura elettronica e stiamo valutando l’opportunità di estendere lo split payment».

Ad affermarlo è il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, intervenendo al convegno «A Cesare quel che è di Cesare», organizzato a Milano dall’Università europea di Roma.

Boschi ha parlato anche delle misure da mettere in campo in uno scenario un più ampio per il contrasto all’evasione.

«Dobbiamo porci il problema di come incentivare l’utilizzo della moneta elettronica in Italia. Valutare leggi fiscali che possano aumentare in una prima fase l’utilizzo della moneta elettronica.

E dobbiamo porci il problema di come aggredire il contante che è presente nelle case: utilizzare il contante senza consentire operazioni di pulizia di chi ha ottenuto quel denaro in modo illecito».

L’obiettivo deve essere perseguito in modo semplice: «Bisogna cercare di avere risposte semplici, anche nella prossima legislatura, in modo di andare verso una maggiore chiarezza del sistema fiscale».

 

 

Le politiche degli ultimi Governi
«Il contrasto all’evasione fiscale – ha ricordato Boschi – è una sfida per qualsiasi Governo e Paese. Lo è ancor più per il nostro.

Noi sappiamo quanto l’evasione fisale rappresenti una perdita di opportunità per cittadini e imprese e un’alterazione della concorrenza. I Governi Renzi e Gentiloni hanno cercato di aggredire l’evasione fiscale ma cambiare l’impostazione della politica fiscale: affrontare il tema della politica fiscale vuol dire anche agire sul tema della riforma della Pa e su una politica di spending review, ma significa anche agire sulla riduzione della pressione fiscale.

Il Governo Renzi è statpo il primo governo di sinistra a porre il tema della riduzione fiscale come tema di politica economica. Diverse misure dall’Imu e tasi sulla prima casa al sostegno degli investimenti con super e iperammortamento ma anche sostegno al Mezzogiorno.

Dall’altro lato siamo intervenuti anche nella quotidianità: l’introduzione della precompilata e della fattura elettronica ci hanno consentito di migliorare il rapporto con il contribuente. Sul fronte antievasione modifiche normative importanti, a cominciare dall’Iva: split payment, reverse charge».

Il lavoro di squadra
Il sottosegretario ha poi insistito sul tema della collaborazione su fisco e contribuenti. «Abbiamo fatto un lavoro serio che si è basato sulla necessità di rivedere il rapporto tra Fisco e contribuente anche attraverso una collaborazione preventiva. Nuovi strumenti che hanno consentito di incrociare le informazioni.

E poi scelte come la rottamazione e la voluntary disclosure, che sono state rese possibile in uno scenario più ampio di lotta all’evasione e di collaborazione tra diversi soggetti istituzionali.

Il lavoro di squadra è particolarmente importante perché consente di recuperare risorse, di contrastare fenomeni di illegalità e in alcuni casi di criminalità e di evitare un approccio vessatorio nei confronto dei contribuenti»

Sorgente: Fisco, Boschi: in manovra allo studio estensione e-fattura e split payment – Il Sole 24 ORE

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *