Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Astronomi intercettano segnale radio alieno proveniente da galassia lontana

Gli astronomi del progetto Breakthrough Listen per la prima volta hanno registrato un misterioso segnale radio SLR 121.102 proveniente verosimilmente da una galassia a tre miliardi di anni luce dalla Terra. Lo riferisce il servizio stampa del progetto.

“Abbiamo monitorato le fonti ipotetiche degli impulsi FRB nell’ambito del nostro programma per la ricerca di tracce di intelligenza extraterrestre nelle stelle più vicine. La mattina di sabato 26 agosto, l’astronomo Vishal Gajjar dell’Università della California di Berkeley stava monitorando l’FRB 121.102 utilizzando il telescopio Green Bank. in totale lui e gli altri partecipanti al progetto sono riusciti a registrare 15 nuovi impulsi FRB 121.102 provenienti da una fonte sconosciuta”, si legge nel comunicato.

Per la prima volta gli astronomi hanno cominciato a parlare dell’esistenza dei misteriosi impulsi FRB nel 2007, quando sono stati scoperti per caso durante le osservazioni delle pulsar con l’ausilio del telescopio Parkes (Australia).

Negli anni successivi gli scienziati sono riusciti a dimostrare che essi possono essere di origine artificiale e sono dei potenziali segnali di civiltà extraterrestri.

Nella primavera di due anni fa, gli scienziati hanno scoperto che la fonte di uno di questi impulsi FRB è una galassia ellittica situata a 6 miliardi di anni luce dalla Via Lattea, che li ha portati a concludere che tali impulsi sono nati durante la fusione di stelle di neutroni o altri oggetti compatti, trasformandosi in buco nero. Successivamente gli astrofisici hanno scoperto che gli FRB sono ripetuti, mettendo in dubbio queste teorie.

Gli astronomi coinvolti nel progetto Breakthrough Listen, creato due anni fa per la ricerca di tracce di vita extraterrestre da Yuri Milnerom e Stephen Hawking, hanno confermato che la fonte di FRB 121102, scoperta nella costellazione Auriga grazie al telescopio Parkes circa cinque anni fa, in realtà emette ripetuti fasci di onde radio con diverse proprietà.

Una delle caratteristiche principali di questi impulsi è il picco di emissione a circa la stessa frequenza, che impiegano sistemi di trasmissione a microonde e dati wireless. Si è scoperto che alcuni impulsi FRB hanno una componente ad alta frequenza, che gli scienziati non avevano notato prima.

La loro scoperta, secondo i partecipanti al progetto, complica la ricerca di una spiegazione “naturale” di come tali incidenti avrebbero potuto verificarsi. Tuttavia gli scienziati sottolineano che non ci sono prove concrete dell’origine artificiale di questi impulsi. L’analisi completa dei risultati delle osservazioni sarà pubblicata prossimamente sulle riviste scientifiche.

Sorgente: Astronomi intercettano segnale radio alieno proveniente da galassia lontana – Sputnik Italia

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *