Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Scuola e vaccini. Fedeli: la Lombardia annuncia proroga? La legge va applicata – Rai News

31 agosto 2017Corsa contro il tempo – su tutto il territorio nazionale – di molte famiglie in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico. Entro il 10 settembre chi dovrà frequentare nidi e scuole dell’infanzia dovrà essere in regola con le vaccinazioni come prevede la legge, fortemente voluta dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Linea dura che viene perseguita anche dal ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli. Quest’ultima è contraria a qualsiasi proroga e su eventuali slittamenti dei termini per effettuare le vaccinazioni – necessarie per mettersi in regola con la nuova normativa – attacca: non si può. E in modo specifico – riferendosi alla Lombardia che prevede una proroga di 40 giorni parla di decisione “fuorilegge”. Fedeli: vogliamo facilitare famiglie scuole”Lo sforzo che si sta facendo come Istruzione, Comuni, asl, quindi con una volontà congiunta dei Ministeri dell’Istruzione e della Salute e del garante della Privacy, è facilitare le famiglie e le scuole per ottemperare alle vaccinazioni che sono un tema che riguarda la salute e la sicurezza dei bambini”, ha detto Fedeli, parlando dell’obbligo di vaccinazione in vista del nuovo anno scolastico.”Indipendentemente da chi pensa di fare ricorso perché ha un’opinione diversa sul merito del testo, come il Veneto – ha osservato – la maggioranza delle Regioni sta cercando di applicare la legge facilitando le famiglie e le scuole. Mi sembra l’elemento migliore e più utile per tutti”. Al momento però non c’è una procedura standard e le Regioni stanno procedendo con modalità diverse. “Io spero che questo non abbia creato disagio”, ha osservato il ministro: “La procedura standard uguale per tutti, che alcune regioni stanno anticipando, l’abbiamo prevista per l’anno prossimo. Quest’anno ci sono situazioni diverse nel paese dal punto di vista dell’informatizzazione e dell’immediato scambio tra Pubblica amministrazione, asl e comuni. Solo per questo abbiamo fatto questa scelta”.Chi deve frequentare il nido o la scuola dell’infanzia dovrà presentare la documentazione relativa alla vaccinazione entro il 10 settembre. La Lombardia ha annunciato una proroga. “Una legge va applicata – ha puntualizzato Fedeli – se si dovesse chiedere una proroga bisogna che sia prevista per legge. Da questo punto di vista non è praticabile”. “Varrebbe la pena – ha aggiunto – che anche la ragione Lombardia lavorasse a semplificare e facilitare la procedura. Ci sono più regioni che lo stanno facendo, potrebbe farlo, secondo me, anche la Lombardia, ma spetta alla regione decidere”. “L’obiettivo – ha concluso – deve essere comune. Se lavoriamo tutti da questo punto di vista, lo sforzo diventa elemento utile per tutti”.

Sorgente: Scuola e vaccini. Fedeli: la Lombardia annuncia proroga? La legge va applicata – Rai News

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *