Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

A Roma va di scena l’ennesimo sgombero di un palazzo occupato – Massimo Pasquini

A Roma in questa torrida estate va di scena l’ennesimo sgombero di un palazzo occupato. Questa volta si tratta di centinaia e centinaia di immigrati.
A quest’ora avrete gia’ letto tutto e saputo tutto. Avrete Leto post indignati e avrete letto comunicati di assessori che affermano, ipocritamente, “abbiamo offerto loro una alternativa ma l’hanno rifiutata”.
Stupisce che siffatto comunicato venga scritto dalla Assessore Baldassarre.
Stupisce perche’ l’assessore in questione ha lavorato in precedenza all’UNICEF e ha fatto parte del garante dell’infanzia.
Stupisce che una donna con queste credenziali scriva quel comunicato omettendo il fatto che quell’offerta, per esempio , viola la Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e degli adolescenti.
Questa convenzione vieta ripeto vieta che i nuclei famigliari siano divisi e cita il diritto alla casa.
Eppure la Baldassare in barba alla sua storia personale propone alle famiglie sgomberato di dividerle garantendo una “chiamiamola assistenza” alle sole donne e ai bambini.
E si stupisce del rifiuto.
Infine ma non di minore imprtanza si continua a perseguire indipendentemente dalle aministrazioni comunali, politiche, si fa per dire, di puro ed esclusivo tipo emergenziale che producono ulteriori emergenze che probabilmente servono a qualcuno , perché tale tenacia può derivare solo da interessi particolari o da incapacita’ politica ed amministrativa, in ambedue i casi sarebbero necessarie le dimissioni.

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *