Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Rassegna stampa di Mercoledì 30 Agosto 2017 a cura di uboot96

Rassegna stampa di alcuni tra i maggiori quotidiani nazionali  in edicola Mercoledì 30 agosto 2017 a cura di uboot96

Apriamo questa mattina lanostra rassegna con la prima pagina del Manifesto, il quale sottolinea nellamanovra di Governoil reddito di inclusione, detto Rei. La speranza generale che che questo bonus – parola che questa Amministrazione trova confacente, sia un provvedimento equo e che oltre le famiglie più indigenti sia esteso anche ai nuclei mono-familiari, tra l’altro molti pensionati, che possano in tal modo trovare l’aiuto economico soddisfacente: e che non sia una piccola pezza su un grande piaga sociale. Confindustria già fa sentire le proprie divergenze… *  Emergenza “Calamità” e nello specifico il terremoto che ha colpito Ischia, il Consiglio dei Ministri ha decretato lo stato di calamità e il capo della protezione civile Angelo Borrelli ha nominato il commissario delegato, scegliendo Giuseppe Grimaldi.

Sul corriere della sera troviamo l’articolo di fondo dedicato alle paure economiche e alle preoccupazioni politiche nell’area asiatica con le nuove “provocazioni” che provengono della Corea del nord.

* Il presidente USA Trump invece è rimasto colpito dalle devastazioni in Texas causate dall’uragano Harvey lo definisce un disastro epico…

* Anche il quotidiano di via Solferino ci presenta una ampia analisi sull’assegno anti-povertà definendolo un acconto, non manca mai di far valere la propria visione economica Milano

 

La prima pagina de’ la Repubblica definisce l’intervento del Rei in 490 euro mensili, ricordando che * a gennaio che scatta ilbonus per 500mila famiglie, e già pare delimitata l’area dell’intervento che creerà grossi malumori.

I dimenticati sono troppi, i poveri sono tanti e troviamo limitante definire in minimun l’intervento economico, porterà grandi discussioni in Parlamento.

* Roma “muore” di sete è l’analisi di questo fenomeno che sta assumendo i contorni di una mala gestione dei servizi comunali della capitale, d’altra parte il nuovo governo cittadino costringe ad assumersi grandi responsabilità alla sindaca Virginia Raggi e a tutto il M 5 Stelle. Mali cronici, drastici rimedi.

* Anche il quotidiano edito nella capitale osserva i rumors dalla Corea del Nord e la voglia tutta americana di intervento armato del Presidente Trump. In Giappone sono momenti di grande difficoltà, la Costituzione voluta e scritta dalla potenza statunitense alla fine del 1945 vieta qualsiasi intervento armato del Giappone e lo spazio di un intervento politico è molto ristretto, tra paure e sanzioni economiche.

Anche sul quotidiano torinese La Stampa troviamo una analisi sul reddito di inclusione, siamo sicuri che tutti i quotidiani nazionali hanno un articolo sull’argomento, poiche il fenomeno è esteso e le soluzioni prospettate fin’ora non sono mai state occorrenti e adeguate.

* Migranti nel Paese e a Torino nello specifico é l’articolo di fondo. Di spalla l’accordo Merkel – Macron sulla soluzione all’esodo epocale proveniente dall’Africa e dai paesi in guerra, Libia in primis, ma anche dai Paesi sub-sahariani dove la siccità si è fatta maggiormente sentire, pare con qualche milone (!?) di morti e migliaia di profughi alle porte dell’Europa che conta.

* Corsa alla costruzione e acquisto di bunker anti bombardamento in tutto il Giappone ci fa capire quanto sia difficile la situazione politica ed economica intutta l’area asiatica.

Il Fatto quotidiano apre la sua prima pagina con la situazione politica in Sicilia alla luce delle prossime elezioni regionali. Le preoccupazioni di Angelino Alfano e lo stato economico dei partiti, anche di F.I.  hanno come adulcorato la campagna elettorale, i partiti spendono poco per “declamare” i propri benefici interventi politici e trutturali, sono tutti in attesa della realtà delle urne, anche per contare i benefici propri che ne ricaveranno.

* L’analisi della manovra del Governo Gentiloni è tutto un programma già nel titolo: “Gentiloni toglie ai poveri per poi ridare ai poveri” fa capire il punto di vista del quotidiano fondato nel 2009 da Antonio Padellaro.

* Nella situazione creata da profughi e migranti si inserisce anche l’ingerenza dei servizi segreti contro le ONG, che va bene informino il Governo ma che le notizie arrivano anche sulla scrivania di Salvini e all’attenzione della Lega Nord è già più strano: come rinfocolare astio e odio contro la migrazione e l’accoglienza, d’altrone è di pochi giorni fa l’assegnazione di case ai bisognosi prima lombardi che non agli “stranieri” accaduto in un comune della regione Lombardia per far capire qual’è la posizione politica dell’etrema destra italiana.

……………………………………………………………………………………………………………………

Come sempre a seguire gli articoli di approfondimento sui vari argomenti, le notizie da alcuni quotidiani locali e da siti web di informazione e dai maggiori giornali esteri. non senza ricordare la possibilità di  ascoltare in diretta il  notiziario di Radio Popolare  –  da NR a Radio popolare 

Buonagiornata  e buona lettura di NUOVA RESISTENZA antifa’ il contenitore quotidiano dell’ informazione e della controinformazione. CiaO e buona resistenza sempre.

by uboot96

Vuoi essere lo sponsor di questa pagina? Scrivimi e troveremo il modo macwalt1@yahoo.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *